19/09/2021

di Marco Mascioli

Ci sono sempre difficoltà da affrontare quando si organizza un evento e sembra siano direttamente proporzionali all’importanza. Certo di questi tempi i problemi erano davvero grandi (Covid) e gli imprevisti non mancano mai. Per il concerto a Lignano Sabbiadoro (UD) della FVG Orchestra diretta da Gianna Fratta, con due musicisti virtuosi del calibro di Dino De Palma e Alessandro Quarta, sembrava davvero ci fosse un vogatore professionista a remare contro.

La promozione per l’evento è stata sicuramente inficiata dal periodo: è notorio che le settimane a cavallo di ferragosto vedono la desertificazione delle redazioni giornalistiche. In aggiunta ci sono stati problemi del sito web per le prenotazioni obbligatorie dei posti (Covid) sebbene gratuiti, per cui molti spettatori non hanno avuto la possibilità di partecipare.

Lo spettacolo è stato comunque grandioso e oltre quattrocento persone hanno assistito comodamente al concerto iniziato con la presentazione a cura della voce fuori campo dell’assessore alla cultura del Comune di Lignano, Ada Iuri, che con grande enfasi ha introdotto i musicisti sul palco e la direttrice d’eccezione Gianna Fratta.

Anche grazie all’amicizia con il formatore Loris Comisso che l’ha invitata in Friuli Venezia Giulia in diverse occasioni per corsi rivolti agli imprenditori sulla responsabilità nella “direzione delle aziende” , ha stabilito con la città di Lignano un rapporto di reciproca ammirazione, per cui proprio con l’assessore Iuri, lo scorso anno, pensarono di organizzare questo concerto.

Gianna Fratta, come molte eccellenze italiane, è forse più famosa all’estero che in Italia, sebbene abbia un curriculum di tutto rispetto tra cui risaltano esperienze uniche, come l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, i Berliner Symphoniker, la Sinfonica di Macao, la Mimesis del Maggio Musicale Fiorentino, l’ORT di Firenze, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, la Verdi di Milano, la Royal Academy di Londra, l’Orchestra della Fondazione Toscanini di Parma, la Nuova Scarlatti di Napoli, la Russian Simphony Orchestra, la Sinfonica di Greensboro e la Dubuque Simphony Orchestra (USA), la Prime Orchestra di Seul (Corea), la Filarmonica e l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Montevideo, la Sinfonica di Sanremo, L’Aquila, Bari, Taranto, Lecce, l’Orchestra del Teatro Nazionale di Belgrado, Maribor, Skopje, l’Orchestra del Teatro Bellini di Catania, l’Orchestra Giovanile Italiana, la Filarmonia Veneta, la Sinfonica Libanese, l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Spalato, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, l’Orchestra del teatro Coccia di Novara, la Sinfonica di Olomuc, l’Orchestra di Stato del Messico e molte altre nel mondo.

Gianna Fratta dirige e presenta il concerto

Specialista del repertorio di Umberto Giordano, ha inciso in prima assoluta il DVD dell’operetta Giove a Pompei di Giordano-Franchetti, il DVD dell’opera Il Re, le liriche per canto e pianoforte, oltre ad aver diretto anche le opere meno note del compositore. Suona e dirige nei più importanti teatri del mondo (Carnegie Hall di New York, Teatro Coliseo di Buenos Aires, Teatro Solis di Montevideo, Seoul Art Center di Seoul, Smetana Hall di Praga, Teatro Sao Pedro a San Paolo del Brasile, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ecc.), collaborando con grandi artisti del panorama internazionale. Nel 2016, a Palazzo Madama si tenne il Concerto di Natale diretto da Gianna Fratta, alla presenza del Presidente Sergio Mattarella.

Dino De Palma e la FVG Orchestra

Dal maggio dello scorso anno Gianna Fratta è stata nominata direttore artistico dell’Orchestra sinfonica siciliana, appena rientrata dalla trasferta a Hong Kong dove diresse la Carmen al Teatro dell’Opera.

Il concerto di Lignano era diviso in due parti, inizialmente incentrato sulle Quattro Stagioni, non solo di Vivaldi, ma anche con le ricomposizioni dei contemporanei Max Richter e Philip Glass. La seconda parte dedicata interamente ad Astor Piazzolla, di cui quest’anno festeggiamo i cento anni dalla nascita.

Alessandro Quarta e la FVG Orchestra diretti da Gianna Fratta

Sebbene a Lignano Sabbiadoro non vi siano stati esclusivamente estimatori di musica classica, bensì intere famiglie di vacanzieri compresi nonni e bambini, che forse si sono lasciati scappare qualche applauso di troppo, indiscutibilmente hanno dimostrato di apprezzare le esecuzioni sin dalle prime note del solista e camerista Dino De Palma che ha intrepretato magistralmente le opere di Vivaldi, mentre anche nella seconda parte l’estimatore di Piazzolla, Alessandro Quarta, ha entusiasmato con la sua energia. Innegabilmente gli spettatori con le loro acclamazioni scroscianti, oltre a disturbare la necessaria concentrazione, hanno espresso ai musicisti e alla direttrice Gianna Fratta il loro entusiasmo e sicuramente avranno gradito l’enfasi da stadio espressa.

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »