23/02/2024

Fondazione Friuli e Università di Udine, con le firme del presidente Giuseppe Morandini e del  rettore Roberto Pinton, alla presenza dell’assessore regionale Alessia rosolen, nella sede del  rettorato a palazzo Anotonini Maseri rinnovano la convenzione   che destina  800 mila euro alle  le attività di studio ricerca. Il finanziamento della Fondazione, che va ad aggiungersi a quelli  regionali, sosterrà  cinque assegni post dottorato declinati sulle priorità del recovery plan,  venti borse di studio nell’ambito dei centri tecnologici  Lab Village di Udine e la Lean  Experience Factory 4.0 di San Vito al Tagliamento. Il budget servirà anche al completamento  dei laboratori del Lab Village, sul quale la fondazione ha investo finora oltre un miolioni di euro,   a al potenziamento del placement  per avvicinare i neolaureati  al mondo del lavoro. Attività,  quest’ultima, che si inserisce nel più ampio progetto di orientamento scolastico che la  Fondazione Friuli sostiene anche negli istituti superiori delle province di Pordenone e Udine.

Per Giuseppe Morandini le opportunità del recovery plan vanno viste non soltanto nell’ottica di  innovazione del sistema produttivo ma anche di quella dell’istruzione e del welfare attraverso  idee e progetti che devono portarci  in questo nuovo futuro.  ed è questa la visione che  inquadra il rapporto privilegiato tra Fondazione e università..

 I contenuti della convenzione, in linea con le azioni regionali, è importante per l’integrazione  delle attività accademiche con il contesto sociale ed economico-produttivo- ha detto il rettore  Pinton.

 La convenzione prevede anche altri interventi importanti: dal sostegno confermato alla Scuola  Superiore ai finanziamenti per il Corso di laurea triennale in Scienze e cultura del cibo e per  quello in Ingegneria industriale per la sostenibilità ambientale; dai contributi per Erasmus e  tirocini a quello per la campagna di scavi archeologici in Kurdistan.

 “La presenza della Regione a questa importante firma – ha commentato l’assessore Rosolen –  serve solo a sottolineare la regia che è stata creata su tutti gli interventi che possono aiutare il  territorio a rispondere alle sfide che ci troviamo davanti.  e ciò vale ancora di più quando i temi  riguardano la formazione del ‘capitale umano’  .Con la Fondazione Friuli vogliamo  accompagnare le istituzioni come l’Università di Udine a raggiungere questo obiettivo”.

Il presidente della Fondazione Friuli Morandini ha anche annunciato la conferma dei sostegni  annuali al Consorzio universitario di Pordenone e al progetto Digital Storytelling Lab sempre  dell’ateneo friulano.

Share Button

Comments are closed.