13/05/2024

Il già candidato sindaco per il centro destra a cormons e Gradisca, Ettore Ribaujdo, ha  presentato un esposto alla Procura della Repubblica contro il consigliere regionale Igor  Gabrovec, ritenendolo responsabile dell’ipotesi di reato legato alla diffusione di  epidemia da coronavirus.

 Il fatto che il consigliere si  sia presentato in auto essendo positivo al virus è, per il  firmatario dell’esposto un “fatto gravissimo”.   “Il comportamento del rappresentante  delle Istituzioni   deve essere sanzionato con durezza. La salute è un bene  costituzionalmente garantito e chi vi attenta deve essere punito. Altro che farsi i selfie  dal letto di ospedale! Gabrovec deve imparare ancora il significato di rispetto delle  Istituzioni, visto che lui dovrebbe farne parte….”, conclude Ribaudo.

 Estraendo dall’esposto, Ribaudo chiede alla Procura di verificare la posizione di  Gabrovec in relazione  ai reati di diffusione dolosa e colposa di epidemia (art. 438 c.p. e  art. 452 c.p.) legata al virus COVID-19 – Coronavirus, oltre che per la violazione  dell’articolo 650 del Codice penale che punisce chi non osserva un provvedimento  emanato dalle autorità per garantire la sicurezza pubblica.

 Nell’esposto, Ribaudo sottolinea che “Il consigliere Gabrovec, in data 3 marzo, si era  presentato ai lavori dell’Aula del Consiglio regionale in Palazzo Oberdan a Trieste, per  prendersi la diaria, pur essendo visibilmente febbricitante (rosso in volto ed altri  evidenti segnali di sintomi patologici), come dichiarato da lui stesso, dai testimoni e  veicolato dagli organi di stampa, in evidente spregio alle ordinanze che vietavano di  uscire in caso di sintomi influenzali e para-influenzali, proprio per scongiurare il  contagio. Il comportamento di Gabrovec, poi risultato positivo al tampone che ha  confermato l’infezione da Coronavirus, ha così provocato la messa in quarantena di altri  consiglieri regionali e lo stop per almeno due settimane dei lavori dell’Assemblea  legislativa che doveva affrontare, nei giorni 4 e 5 marzo, il fondamentale Ddl  Sviluppoimpresa per aiutare le imprese nella situazione di crisi indotta dal virus, oltre  alla chiusura del Palazzo regionale per le necessarie procedure di sanificazione. 

Share Button

Comments are closed.