10/06/2024

Telethon con l’Aeronautica Militare, il 2° Stormo e il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico Frecce Tricolori (la Pattuglia Acrobatica Nazionale), organizzano la competizione di solidarietà all’interno dell’aeroporto militare a Rivolto di Codroipo (UD) il prossimo 3 settembre 2017.

Una festa che ha uno scopo importantissimo: raccogliere fondi per la ricerca di cure e farmaci per le malattie genetiche rare, che prese singolarmente non sono statisticamente rilevanti, quindi trascurate dai grandi investimenti pubblici e industriali. La ricerca può donare una speranza concreta, finanziandola anche con piccole offerte di ognuno di noi, possiamo offrire risposte e terapie a persone che altrimenti, in molti casi, non avrebbero speranza.

Solo grazie a Telethon, alle sue maratone televisive, a quelle podistiche e a questo particolare connubio tra sport e spettacolo con le Frecce Tricolori, che sorvoleranno i partecipanti dipingendo il cielo di tricolore, sono stati raccolti tanti soldi finora che hanno consentito di selezionare i migliori progetti di ricerca allo scopo di studiare e trovare cure, soprattutto quando si parla di malattie genetiche rare.

ern telethon JerryLewis

Una curiosità legata a Telethon riguarda l’attore deceduto pochi giorni fa a novantadue anni Jerry Lewis, uno dei più grandi divi del cinema americano del secolo scorso. Fu proprio Jerry Lewis, padre di un ragazzo portatore della Distrofia Muscolare di Duchenne, il primo a fare una colletta tra attori e cantanti al fine di finanziare la ricerca scientifica su questa terribile malattia genetica, sulla quale nessuno aveva fino a quel momento investito denaro. Fu un grande successo e da allora quell’iniziativa non si è più fermata, diffondendosi presto come Maratona Telethon anche in Europa.

Domenica 3 settembre a Codroipo, dentro l’aeroporto militare di Rivolto ci saranno tantissime squadre di staffettisti e corridori, oltre alle persone che faranno da spettatori e si godranno le evoluzioni della PAN in volo. Potranno vedere i velivoli e il personale dell’Aeronautica Militare e delle altre forze armate italiane, nonché le divise storiche e gli spettacoli di contorno e, assieme a loro, tra i gruppi iscritti alla manifestazione, ci saranno gli atleti di Special Olympics che gareggeranno con tutti gli altri per dimostrare che i “normodotati” possono competere con loro e divertirsi sentendosi tutti veri sportivi.

La manifestazione di Telethon con le Frecce Tricolori è stata presentata dagli organizzatori con il Sindaco di Codroipo Fabio Marchetti, buona parte della giunta comunale, il presidente del Consiglio provinciale Fabrizio Pitton, i rappresentanti degli sponsor principali e le autorità militari insieme al comandante il 2° Stormo A.M. colonnello Edi Turco.

ern 20170823_112217

I cancelli saranno aperti dalle 12, verso le 14.30 ci sarà l’esibizione delle Frecce Tricolori (di rientro da due sorvoli in Lombardia) e alle 15 il via alla gara. Il consiglio è sicuramente di arrivare puntuali, per visitare l’aeroporto, la mostra statica degli aeroplani incontrando il personale militare a disposizione per rispondere alle domande e raccontare il passato e il presente della forza armata e guadagnarsi i posti migliori per vedere e fotografare le Frecce Tricolori al loro passaggio.

La manifestazione è a scopo benefico e si svolgerà all’interno dell’Aeroporto “M. Visintini” sede del 2° Stormo di Rivolto e della Pan – Frecce Tricolori, sulla SS Pontebbana a RIVOLTO di Codroipo (UD), su circuito di 1.100 metri, con inizio alle 15.00 e termine alle 18.00 di domenica 3 settembre 2017. L’evento è di tipo ludico-motorio e finalizzata esclusivamente alla raccolta fondi per Telethon. La partecipazione è consentita a titolo individuale o a Squadra. Ci sono tre possibilità di partecipazione: staffetta di 6 atleti per 30 minuti ciascuno, 3 atleti per un’ora ognuno oppure un solo atleta che correrà per tre ore. Atteso che la normativa vigente in materia di “Disciplina della certificazione dell’attività sportiva amatoriale” non impone ai partecipanti all’iniziativa l’obbligo della certificazione medica per svolgere attività ludico motoria-amatoriale, in particolare per chi svolge attività fisica saltuariamente è consigliabile consultare preventivamente il medico curante.

ernmontaggio
La quota di partecipazione di ogni singolo atleta è stabilita in € 15,00 e sarà devoluta interamente e direttamente a favore di Telethon, dovrà essere versata tramite bonifico bancario sul conto IBAN IT95U0100512300000000500200 intestato a Fondazione Telethon, Via Mercatovecchio 17, Udine. All’atto del ritiro dei pettorali e i microchip sarà richiesta una quota per l’organizzazione, a parziale copertura delle spese per la manifestazione, un contributo di 20 euro per le squadre composte di 6 Atleti; 10 euro per le squadre composte di 3 Atleti, e 5 euro per i corridori singoli.

Il comandante dello Stormo Edi Turco ricorda che stante l’attuale situazione internazionale, con gli incidenti di natura terroristica accaduti in Europa, ci sono delle accortezze da seguire per partecipare a questa edizione dentro la base militare: la prima cosa è iscriversi compilando il modulo tramite il sito www.telethonudine.it sia per i referenti delle squadre partecipanti alla corsa, sia per gli spettatori e i visitatori. Si tratta di una procedura molto semplice, ma garantirà un accesso più agevole domenica in aeroporto. Inoltre non bisogna dimenticare di portare il documento di identità personale in corso di validità e il certificato di circolazione del mezzo con cui si vuole entrare in aeroporto, ma è indispensabile leggere bene tutto qui http://www.telethonudine.it/wp-content/uploads/Regolamento-Summer-Telethon-2017-1.pdf

 

MARCO MASCIOLI

Share Button

Comments are closed.