08/07/2024

Con l’intento di sostenere le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia partecipa, con un contributo pari a 19 mila euro, all’intervento congiunto promosso a livello nazionale da ACRI – Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio spa.
Le risorse complessive, pari a circa 3 milioni di euro, sono state messe a diSposizione dalle Fondazioni di origine bancaria di tutta Italia e verranno finalizzate verso iniziative post-emergenziali puntuali e mirate.

L’intervento si svilupperà nel corso del 2017 e si svolgerà nelle province di Rieti e di Ascoli Piceno, attraverso azioni individuate sulla base di valutazioni congiunte con le Fondazioni operanti in quei territori. La scelta di concentrare gli sforzi in queste due province, che non coprono l’intera area interessata dal sisma, risponde alla volontà di evitare la dispersione delle risorse in un territorio eccessivamente vasto.

“Lo scopo delle Fondazioni di origine bancaria”, sottolinea il Presidente della Fondazione Carigo, Gianluigi Chiozza, “è quello di operare per lo sviluppo dei propri territori di riferimento, ma allo stesso tempo quello di fare sistema a livello nazionale, agendo in maniera solidale per rispondere con sollecitudine ad eventi tragici e inaspettati come questo”. “Come già nel 2009 per il terremoto de L’Aquila e nel 2012 in occasione dal sisma in Emilia Romagna”, prosegue il Presidente, “la Fondazione Carigo conferma dunque la sua sensibilità e attenzione a queste emergenze, offrendo un segno tangibile di vicinanza ed un aiuto concreto per la ricostruzione”.

Share Button

Comments are closed.