19/05/2024

Il litorale di Bibione (Venezia) rinnova il suo impegno per una spiaggia senza fumo.
Stamattina la conferenza stampa di Bibione Respira il Mare 2018 alla presenza del sindaco di San Michele al Tagliamento Pasqualino Codognotto, degli operatori turistici e di Asvo, la società che gestisce la raccolta rifiuti sul territorio.
Anche per questa estate, permane il divieto di fumare sulla battigia: per tutti gli otto chilometri della spiaggia, dalla prima fila di ombrelloni fino al mare non sarà possibile accendere la sigaretta.
Un dispositivo che – da quando è stato attivato in via ufficiale nel 2014 – ha permesso di raccogliere 550 mila mozziconi, sottraendoli al mare, all’aria e agli ospiti di Bibione, bambini in primis.
Accanto al divieto, l’invito: da quest’anno, ci sarà una richiesta esplicita a non fumare nemmeno sotto l’ombrellone, con l’obiettivo di arrivare alla prossima stagione con una spiaggia sempre più libera dalle sigarette.
Ambasciatori dell’iniziativa centinaia di bambini che stamattina hanno dipinto la coda di un gigantesco pallone che, come un aquilone, svetta nell’aria pulita della spiaggia veneta con messaggi che celebrano un cielo di pieno di colori e non di fumo.
In allegato, comunicato stampa completo e un’immagine dei bambini stamattina sulla spiaggia di Bibione.
Share Button

Comments are closed.