15/05/2021

Di Marco Mascioli

L’erba del vicino… in verità è come la nostra. Forse un tempo era migliore ma, anche se qualche anno dopo di noi, la situazione sta peggiorando anche in Austria. 

Villaco (sarebbe meglio Villach), con 62.882 abitanti (al 1 gennaio 2020) è la più grande città dell’Austria, che non è allo stesso tempo la capitale di uno stato federale, ovvero capoluogo di regione. Da sempre riveste un ruolo fondamentale per i trasporti. La storica rotta da Roma al Nord Europa è testimoniata dalle numerose stazioni termali tutt’ora esistenti. L’origine stessa della città è risalente all’epoca romana, qualche anno prima di Cristo. 

Grazie ai suoi laghi, il clima, la posizione strategica e la vicinanza ai confini italo-sloveni, Villach ha da sempre visto incrementare la sua popolazione, che attualmente è composta per circa il 21% di persone nate all’estero.

Grandi fabbriche rendono Villach la località industriale più importante della Carinzia, ma dalla fine degli anni ’80, con lo scandalo e la chiusura della cartiera Magdalen, iniziò l’evoluzione verso le nuove tecnologie e l’incremento dei liberi professionisti e delle piccole imprese commerciali. 

Sin dal 2007, diversi anni prima dell’avvento del Covid-19, è iniziata la crisi economica che ha interessato principalmente i piccoli negozi in prossimità del centro cittadino. La comodità dell’orario continuato, dei parcheggi liberi e la disponibilità di qualsiasi servizio e negozio, all’interno del centro commerciale Atrio Villach, avrà contribuito sicuramente allo svotamento del centro cittadino dal punto di vista commerciale. 

Ora la situazione è diventata tragica e in alcuni casi addirittura comica: gli affitti dei negozi a Villach sulla piazza principale sono scesi anche fino a otto euro al mese. La frequenza di chiusure in centro, ha un impatto sul valore di mercato degli immobili e i prezzi degli affitti sono crollati. Le richieste di locali commerciali, sono sprofondate nell’ultimo anno, ma le trattative erano scarse già da tempo. 

Le ultime statistiche sui locali vacanti nel centro di Villach sono tragiche. Una passeggiata nel centro storico svela rapidamente la piazza principale e soprattutto i suoi vicoli circostanti come zone problematiche. Trovare nuovi inquilini per spazi commerciali liberi è quasi impossibile e le nuove aperture sono una porzione infinitesimale rispetto alle chiusure. 

Le grandi catene di vendita al dettaglio hanno analisi dettagliate della frequenza di visitatori nelle città di medie dimensioni come Villach. I vincoli imposti dalle recenti norme anti contagio, hanno dato il colpo di grazia alle attività commerciali, particolarmente a quelle basate sul turismo. 

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children