31/01/2023

Non per tutti i cittadini di Codroipo, quando compiono gli anni, arriva il Sindaco per fare gli auguri, ma quando si tratta della persona più anziana della città allora è diverso. Ben centocinque le candeline (virtuali) sulla torta di Aurora Bortolussi in Bosa, nata il 5 novembre 1919. Oltre agli ospiti della casa di riposo e i parenti, a farle gli auguri c’erano anche il Sindaco Fabio Marchetti e l’assessore alla famiglia Fabiola Frizza, il presidente dell’Asp Moro Cristian Molaro, il personale d’assistenza in servizio e quelli dell’animazione che organizzano le feste.

Certo all’Asp Daniele Moro ci sono tanti ospiti ed essendo anche una casa di riposo, le candeline sulle torte sono sempre tante. Nemmeno due giorni dopo hanno festeggiato i cento anni tondi di Giovanna Bortolussi. Anche in questo caso una grande festa con il Sindaco Fabio Marchetti, l’assessore Frizza, il vice presidente dell’Asp Luciano La Tona, tre figli, 7 nipoti e diversi pronipoti. In questo caso si tratta della mamma di Glauco Tam, il presidente dell’associazione Amici di Sior Lello che da tantissimi anni coadiuva il personale dell’Asp per le operazioni di giornaliere e straordinarie con i volontari che svolgono un lavoro essenziale e prezioso. 

In entrambe i casi le festeggiate erano contente e commosse nel ricevere gli auguri e un mazzo di fiori dal primo cittadino di Codroipo, mentre in sottofondo c’era la musica di un centinaio d’anni fa, che ha fatto riaffiorare ricordi di gioventù. 

Emozionate ma tranquille, le due donne secolari fanno parte dei circa 260 centenari residenti in Friuli Venezia Giulia, che in Italia è la seconda regione dopo la Liguria, mentre in Europa risulta quarta dopo la regione la tedesca di Chemnitz e la greca Ipeiros. Come noto a tutti, anche le statistiche confermano che si tratta nella maggioranza di donne, dato che gli uomini centenari, in Friuli Venezia Giulia sono poco più del dieci per cento delle donne. 

Evidentemente da noi si vive bene e a lungo, ma sicuramente un ringraziamento dev’essere rivolto all’Azienda di Servizi alla Persona Daniele Moro di Codroipo, dove gli ospiti possono affrontare le giornate in compagnia, svolgendo diversi impegni durante le giornate, senza troppi momenti di isolamento e sconforto, che la solitudine inevitabilmente porterebbe. 

Marco Mascioli 

Share Button

Comments are closed.