18/08/2022

“Il Consiglio Comunale di Udine ha adottato all’unanimità il nuovo piano regolatore per l’area ex Dormisch. E per questo ringrazio tutti i consiglieri e tutte le consigliere. Così esordisce la nota del sindaco di Udine, Pietro Fontanini a conclusione dell’iter autorizzativo -.

“Questo voto permetterà di incominciare i lavori a inizio autunno, per creare una nuova cittadella della formazione aperta a tutta la città. Purtroppo il voto unanime è stato accompagnato dalle solite polemiche messe in scena dall’opposizione con quello stile poco corretto e per niente elegante che li contraddistingue. Stile non degno dell’importanza di quello che ci accingevamo a fare. Ieri è stato infatti un momento storico per tutta la città di Udine e, in particolare, per l’area a nord ovest, che dopo più di vent’anni di abbandono e totale degrado potrà rinascere a una vita nuova e stimolante”.

In risposta alle polemiche di basso profilo, rispondo con la verità della cronaca. Proprio in campagna elettorale e precisamente dalle pagine del Messaggero Veneto, intervenivo sulla questione delle aree dismesse e, proprio parlando dell’ex Dormisch, scrivevo: “Lo stabile dell’ex Birreria Dormisch, vista la sua collocazione a ridosso del Centro Studi, dovrà essere riadattato per ospitare attività legate alla formazione e intrattenimento degli studenti.”

C’è stato poi un imprenditore illuminato – ha chiosato il sindaco della città – che ha voluto rendere realtà questo nostro sogno. All’ingegnere Gianpietro Benedetti va, quindi, la riconoscenza mia e di tutta la città di Udine”.

I piani progettuali con i rendering di quello che diventerà l’area ex Dormish sono visitabili nella mostra allestita nell’area espositiva dell’ex mercato del pesce a Udine.

Share Button

Comments are closed.