20/05/2024

C’è chi l’ha definita “l’alluvione del secolo”. La stessa cancelliera tedesca  Angela Merkel ha parlato di “immagini spettrali” visitando le zone colpite  dall’alluvione che, in Germania nei giorni scorsi, ha provocato oltre 160  morti. 

Qui la gente conosce bene cosa significhi trovarsi faccia a faccia con la  furia della natura, come qualla sismica del 1976 e la’lluvione del 2003 che  colpì  la Val Canale e Canal del erro. 

 Ceccarelli Group e Goccia di Carnia che, come anche in altre occasioni, non  hanno voluto far mancare il senso di vicinanza alle popolazioni in difficoltà.

 Dopo le quasi 60 mila mascherine donate durante il primo lockdown e  dopo essersi messo a disposizione nell’operazione coordinata dalla Croce  verde goriziana per gli aiuti alle popolazioni colpite dai terremoti in Croazia  a febbraio scorso, il Gruppo Ceccarelli ha sentito il dovere ancora una volta  di aiutare chi è in difficoltà.

“L’idea è nata dal reparto internazionale – spiegano il responsabile di  quest’area aziendale, Stefano Gambardella, e l’amministratore di Ceccarelli  Group, Gabriel Fanelli –,   per senso di solidarietà, generosità e vicinanza al  mercato tedesco e al network Simcargo, partner di Ceccarelli.  Un  rapporto, quindi, che non è solo professionale, ma anche e soprattutto  umano”.

L’azione è stata preceduta dalla richiesta  sulle necessità ed urgenze tra le  tante  e si è deciso per una fornitura di 42 mila bottigliette di acqua  potabile, organizzata da Ceccarelli per il trasporto  e Goccia di Carnia per il  prodotto, l’acqua che sgorga nel cuore della Alpi Carniche.  

 “Grazie all’iniziativa di Ceccarelli – commmenta commenta  l’amministratore delegato Samuele Pontisso – possiamo essere vicini alle  persone della Germania fornendo loro l’acqua che in molte comunità manca  ancora a causa dell’alluvione, proprio come Goccia fece in FVG dopo il  terremoto del 1976”.

Il trasporto organizzato da Ceccarelli e Goccia di Carnia alla volta di  Mecknheim è di 24 tonnellate, il massimo di peso consentito per poter  uscire dall’Italia con carichi standard, per un totale è di 42.336 bottigliette.

“Ringraziamo Goccia di Carnia – conclude il presidente di Ceccarelli Group,  Luca Ceccarelli – per aver prontamente accolto la nostra proposta e aver  contribuito al progetto. Un esempio di come due realtà radicate nel  territorio abbiano saputo collaborare nel segno della solidarietà”.

Share Button

Comments are closed.