11/06/2024

Più di 2.000 persone hanno partecipato al “Concerto del risveglio” dell’8 luglio con i 40 Fingers, realizzato in collaborazione con Vigna  Pr e FVG Music Live sul piazzale del Castello. I risultati sono andati oltre alle aspettative: l’evento, infatti, oltre ad aver fatto  registrare il tutto esaurito scala anche la classifica come il “risveglio” più partecipato di sempre. Primo posto assoluto. Un successo  grazie al talento del quartetto di chitarristi che conta quasi 55 milioni di visualizzazioni di YouTube e centinaia di milioni su Facebook.

Il Vice Sindaco Alessandro Venanzi ha introdotto il concerto ringraziando tutti quanti fossero giunti ad assistere: “La straordinaria  risposta della città a questa iniziativa ci riempie di entusiasmo. Questo è il primo step di un percorso che vogliamo intraprendere  insieme agli abitanti di Udine per rendere giustizia alla loro vitalità. Il concerto del risveglio coi 40 fingers è una straordinaria  occasione che regala la bellezza di questa città”.

 “Avevamo pensato a una scaletta” hanno esordito i 40 Fingers, “ma abbiamo visto che siete molto svegli, e forse dovremo  cambiarla”.

 Nel corso di oltre un’ora e mezza di concerto sono stati suonati diversi brani recenti e passati, come “Africa” dei Toto, Mozart, e un  medley composto da diverse canzoni di alcuni dei più famosi film Disney, dedicato ai moltissimi bambini e ragazzi presenti ma anche  alla nostalgia degli adulti. E ancora “Per Elisa” di Beethoven per poi saltare agli anni ’60 con “The Sound of Silence” e alla dance anni  ‘70 con “Mamma mia” degli Abba. Sono stati raggiunti ritmi e melodie della tradizione scozzese e riprese alcune celebri colonne  sonore tra cui quella di Pirati dei Caraibi e della saga di Star Wars. “Sultans of swing”, “Bohemian Rapsody” e “Hey Jude”, le cui  cover sono i loro maggiori successi sul web, hanno chiuso l’evento, conquistando definitivamente i partecipanti.

Conclude il Vice Sindaco Venanzi: “Vedere il piazzale del Castello gremito anche di prima mattina è una grande emozione, ma anche  l’immagine che meglio descrive l’obiettivo di questa amministrazione, cioè regalare a Udine sempre più vita e sempre più motivi per  viverla”.

Share Button

Comments are closed.

Open