19/09/2021

Il primo maestro di musica a Rivignano fu Napoleone. Scherzi a parte, la banda sembra vide gli albori nel periodo della Repubblica veneziana quando alcuni strumentisti e un maestro si unirono per suonare in quel di Rivignano. La prima notizia certa di una banda comunque risale al 16 agosto 1902 quando a Rivignano si recò in visita pastorale il vescovo Mons. Zamburlini. Tale formazione è confermata da una delibera del Consiglio Comunale del 1949, dove si parla di un’associazione benemerita ultra cinquantennale. Tale formazione riuscì comunque ad assumere una forma stabile grazie anche all’impegno prima di don Vittorio Tonutti (sacerdote a Rivignano tra il 1924 e il 1933) e in seguito dei maestri Guglielmo e Redento Presacco: quest’ultimo diresse il complesso musicale fino a metà degli anni ’80.
Nel 1960 il Provveditorato agli Studi organizzò a Rivignano un corso di musica affidato alla guida del m.o Mario Macor il quale, curando un notevole gruppo di giovani, maturò ben presto la convinzione di formare un nuovo complesso che prese il nome di “Banda Rinascente“. Questo gruppo non riuscì a organizzarsi sufficientemente e suonò in pubblico solo nel 1965 quando tenne due concerti. Il suo ruolo comunque fu decisivo per la successiva nascita della Banda “Primavera”.

IMG_8192ern

Nel 1968, con l’arrivo a Rivignano di Vinicio Marin, furono radunati i suonatori della ormai disciolta “Rinascente”, ripresero le lezioni del corso musicale per i giovani (seguito dal m.o Macor) ed ebbe inizio così l’attività della nuova formazione che contrapponendosi alla “Verdi” e vista la giovane età degli elementi, il 7 marzo 1969 si ebbe la costituzione legale della Banda “Primavera” di Rivignano e quindi il riconoscimento da parte del Comune. Nell’aprile del 1974 s’inaugurarono le prime divise assai vivaci e, allora come oggi, notevolmente diverse da quelle normalmente indossate da altre formazioni bandistiche.

Numerose le trasferte che la Banda Primavera ha compiuto in Italia e all’estero, in particolare a Londra, a Parigi, a Roma, in Puglia, in Svizzera, in Ungheria, in Austria oltre ai tradizionali impegni musicali che la vedono normalmente coinvolta in avvenimenti civili e religiosi della zona.
Con l’arrivo dell’attuale maestro Comisso, nell’ultimo decennio è stata incrementata l’attività concertistica con l’intento di spaziare tutti i generi musicali; sono inoltre stati potenziati e riorganizzati i corsi musicali dando vita alla “Scuola di Musica” organismo interno alla banda che coinvolge circa sessanta allievi con sedi a Rivignano Teor e nei comuni limitrofi e riconosciuta quale istituzione con finalità professionali a livello provinciale. Nell’ambito delle attività della scuola, sono periodicamente promosse iniziative allo scopo di aumentare il raggio d’azione dell’associazione come le “Lezioni aperte” per i bambini delle elementari, le conferenze sulla didattica musicale (con la partecipazione d’illustri docenti come Grazia Abbà e Italo Montiglio) e i diversi Master che dal 2008 si tengono annualmente.

IMG_8181ern

Nell’ambito dei festeggiamenti per il 35° anniversario di fondazione (nel 2004) è stato realizzato il CD “Risveglio di Primavera” contenente l’omonimo brano appositamente scritto dal compositore, m.o Carlo Pirola.
Appuntamento estivo ormai consolidato è la rassegna BandeinPiazza, manifestazione concertistica organizzata dalla “Primavera” che vede la partecipazione di complessi bandistici regionali ed extra regionali e che di anno in anno cattura un interesse sempre più vasto nei rivignanesi e negli appassionati della musica bandistica. La Banda Primavera è iscritta all’ANBIMA (Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome) e partecipa alle manifestazioni che essa promuove periodicamente, come le rassegne o i raduni bandistici che coinvolgono le bande della regione.
Anche quest’anno la Banda Musicale “Primavera” di Rivignano ha organizzato “BandeinPiazza”, la rassegna musicale di concerti con la partecipazione di gruppi bandistici che si esibiscono in piazza a Rivignano. Per l’edizione 2016 sono state invitati i gruppi musicali di Pavia di Udine, Minerbio (Bo) e Malcesine (Vr).

IMG_8169ern

La prima serata in programma sabato 11 giugno è stata cancellata a causa delle avverse condizioni meteo e quindi la Banda di Pavia di Udine ha dovuto rimandare a un’altra data il proprio concerto. Sabato 18 giugno il meteo è stato decisamente più clemente e, nonostante la temperatura ancora non all’altezza di un sabato di metà giugno, si è tenuto il concerto del Corpo Bandistico “Città di Minerbio”, formazione musicale della bassa bolognese che vanta una lunga storia musicale, nonché una consolidata tradizione di scambi musicali, sia a livello nazionale sia internazionale.

Nel corso della serata, la banda ha proposto brani della canzone italiana e di quella napoletana, alcuni originali per banda, nonché un medley dedicato a Carlos Santana e i temi più celebri del film The Blues Brothes. Da sottolineare inoltre il legame che si è creato tra il gruppo bandistico bolognese e la banda ospitante: il prossimo anno la Banda Primavera è stata invitata a Minerbio per partecipare alla rassegna bandistica in occasione dei festeggiamenti della cittadina nel mese di luglio.
Ultima serata della manifestazione ha visto come protagonista il Corpo Bandistico di Malcesine, apprezzata località sulla sponda veneta del Lago di Garda. La banda ha proposto un repertorio molto vario: dalla Festmarsch di Beethoven alla raccolta delle colonne sonore di Ennio Morricone fino ad alcuni originali per banda, che hanno catturato l’attenzione del pubblico per la qualità delle esecuzioni e per l’interpretazione musicale del direttore. A settembre sarà organizzato a Malcesine un raduno bandistico interregionale e visto il rapporto di amicizia instaurato anche in questo caso, la Banda Primavera è stata invitata a portare le sue note in riva al lago più grande d’Italia.
BandeinPiazza nasce nel 1999 come manifestazione estemporanea per celebrare i trenta anni di attività della Banda Primavera. Visto il positivo riscontro avuto fin dalle prime serate, decisero di riproporre la rassegna anche negli anni a seguire. Per il 2016 si è conclusa la diciottesima edizione in cui le bande rallegrano la piazza di Rivignano Teor con circa cinquanta gruppi ospitati, sempre nello spirito di offrire alla popolazione un’occasione di ritrovo e di condivisione musicale, nella cornice suggestiva della piazza.

Prima della pausa estiva, la Banda Primavera è stata impegnata con altre due serate nel mese di luglio: i Concerti d’estate, dedicati in particolar modo ai più giovani orchestrali. Esecuzioni impeccabili in cornici fantastiche. Due serate musicali, con il concerto degli Ensemble della Scuola di Musica nel giardino di Villa Collavini a Rivignano Teor e della Banda Primavera, con la partecipazione della cantante jazz Elsa Martin, nel parco di Villa Pertoldeo sempre a Rivignano Teor.
Da settembre riprenderà l’attività formativa per tutti gli elementi della scuola di musica compresa quella presso le scuole primarie dell’istituto comprensivo di Rivignano Teor con il sindaco Mario Anzil che elogia il lavoro svolto dalla presidente Ivana Zatti e dal direttore Simone Comisso, che attualmente studia composizione con il maestro Renato Miani e oltre alla “Banda Musicale Primavera” di Rivignano, dirige la filarmonica di San Vito al Tagliamento e la big band “Sea Star orchestra” di Marano Lagunare.
Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »