27/09/2022

Di Marco Mascioli

Con un’impressionante dispiego di persone, tutte spinte da grande motivazione e altruismo, il Comune di Rivignano Teor con il Sindaco Mario Anzil, la vice Sindaco, tutti gli assessori, i pro-sindaci, i pro-assessori, insieme alla Protezione Civile compresi i volontari temporanei, le Pro Loco, gli Alpini dell’A.N.A. e i dipendenti del Comune, hanno acquistato da un’azienda privata delle mascherine e distribuite in tutte le abitazioni del Comune e delle frazioni in meno di 24 ore. 

Ma a questa grande iniziativa si è aggiunta la società agricola di Odorico Giampaolo, Gallo Elena e Odorico Luca che dalla loro serra di Sivigliano (frazione del comune di Rivignano Teor – UD) hanno voluto regalare una pianta per ogni famiglia. 

Così nel giro di un giorno sono state raggiunte tutte le case del circondario consegnando due mascherine per la protezione di naso e bocca, una lettera del Sindaco in cui spiega che non si tratta di presidi sanitari, né di DPI (dispositivi di protezione Individuali), ma possono contribuire a limitare la diffusione del contagio da COVID19. Sono state acquistate da un’azienda privata per consentire a tutti i residenti di riceverle prima di quelle che fornirà la Regione Friuli Venezia Giulia, che come per il caso della prima assegnazione limitata agli anziani, non appena arriveranno, saranno distribuite di nuovo. 

L’ennesima dimostrazione d’intraprendenza e capacità risolutive del Sindaco Mario Anzil con l’amministrazione tutta che, senza attendere i provvedimenti “dall’alto”, ha trovato una soluzione in tempi ragionevoli, con flessibilità, tempestività e solidarietà, facendosi parte diligente anche per la gestione delle espressioni di generosità avanzate da privati e aziende (come nel caso delle Serre Odorico che hanno regalato splendide piante da fiore colorate). 

Ora si sta provvedendo alla sanificazione degli ambienti, dopo gli uffici pubblici, anche per i cimiteri e questo modo di amministrare è sicuramente molto apprezzato da tutti i cittadini. 

Le due mascherine consegnate sono di tipo monouso, sebbene anche il Sindaco ha specificato che si possono detergere con soluzione disinfettante e sicuramente sono meglio delle sciarpe o delle bandane di cotone, soprattutto nelle calde giornate di sole. 

Non paghi di quanto fatto finora, alla continua ricerca di miglioramento, ora stanno facendo produrre altre mascherine nel vicino Comune di Varmo (UD) dove alcune aziende private si sono messe a disposizione, ma non tutti gli amministratori sono così attenti da intraprendere iniziative di questo genere. La stragrande maggioranza dei Sindaci preferisce seguire gli iter burocratici sebbene comportino ritardi anche pregiudizievoli, piuttosto che assumersi responsabilità. 

Share Button

Comments are closed.