11/06/2024

Dal 4 marzo il salone della floricoltura e vivaismo ritorna in tutto il suo splendore. Forte l’attesa degli appassionati di giardinaggio e floricoltura ma anche le aspettative degli espositori per l’edizione senza vincoli. 

Tutto pronto per la 42^ edizione di Ortogiardino, salone della floricoltura, orticoltura, vivaismo in programma alla Fiera di Pordenone dal 4 al 12 marzo. Dalle premesse, sarà una grande edizione su 20.000 mq di aree coperte e scoperte che si trasformeranno, durante i nove giorni di manifestazione, in una spettacolare festa della natura, dove rigogliosi allestimenti a giardino si alternano a circa 200 stand commerciali curati da vivai, floricoltori, rivenditori di bulbi e sementi, concimi, attrezzature per il giardinaggio, mobili per esterni, pronti a soddisfare i desideri verdi dei visitatori.

Ortogiardino è anche un appuntamento segnato nei calendari di tanti operatori professionali: architetti paesaggisti, vivaisti, agronomi e progettisti del verde pubblico, che troveranno tra le proposte del Festival dei Giardini, spunti innovativi e stimoli per la propria attività. L’evento mette a confronto le migliori idee nella progettazione di giardini su un tema specifico, per il 2023 sarà “Il Giardino Segreto. Chi cerca trova.’”.  Ai progettisti è stato chiesto di pensare come dovrebbe essere il loro luogo speciale, il loro giardino segreto, per arrivare così alla realizzazione di spazi verdi dove essere felici e sentirsi a casa. Tra i tanti progetti ricevuti durante l’anno, la commissione tecnica del Festival dei Giardini ne ha selezionati 10 che sono stati realizzati all’interno dei padiglioni della fiera per essere ammirati ma anche votati da addetti ai lavori e pubblico. 

Idee innovative, interpretazione del tema, conoscenza delle piante e capacità tecnica nella realizzazione dell’opera, saranno valutati da una giuria tecnica composta da architetti paesaggisti, rappresentanti di AIAPP e giornalisti di settore, che assegneranno il “Premio Qualità” per la migliore realizzazione al giardino e il premio per il miglior progetto. Anche il pubblico di Ortogiardino potrà dire la sua votando il giardino più amato durante i nove giorni di manifestazione. 

Il successo di Ortogiardino è legato anche al ricco programma di eventi collaterali che fanno da contorno ai giardini e ai fiori. Il Salone dei Sapori con tante specialità enogastronomiche tipiche da tutta Italia al padiglione tre; il Mercato a Km 0 di Campagna Amica a cura di Coldiretti con aziende agricole di eccellenza della provincia di Pordenone al padiglione otto mentre al padiglione nove si trova l’Emporio Verde, un’originale mostra di arredi e decori per giardini e terrazzi realizzati da artigiani e piccole aziende. 

La regina incontrastata di Ortogiardino, anche quest’anno sarà l’orchidea, protagonista della storica mostra mercato dedicata, al padiglione 5 “Pordenone Orchidea” giunta alla 23^ edizione. Allestimenti spettacolari, incontri culturali ed enogastronomici fanno da cornice all’esposizione di oltre 150 diverse tipologie di orchidee provenienti da collezioni private o da coltivatori professionisti.

A Pordenone sboccia quest’anno “Il giardino dei libri”, un nuovo percorso inserito nello storico appuntamento fieristico “Ortogiardino”, frutto della collaborazione con Fondazione Pordenonelegge.it. Due incontri, in programma martedì 7 e sabato 11 marzo, dedicati a libri importanti, per conoscere e ascoltare i loro autori, nel contesto di Ortogiardino. Si parte martedì 7 marzo, alle ore 17.00, nella Sala incontri avancorpo al Padiglione 5 di Pordenone Fiere, con un focus su “La foresta di perle. Come ritrovare il nostro contatto con la Madre Terra”, libro pubblicato da Solferino, intorno al quale gli autori, il notissimo epidemiologo Franco Berrino e la fotoreporter Enrica Bortolazzi, converseranno con la giornalista Martina Milia. 

“Il giardino dei libri” proseguirà sabato 11 marzo, nello Spazio Confartigianato Pordenone del Padiglione 5 di Pordenone Fiere, sempre alle ore 17.00: questa volta protagonista il green designer Andrea Mati, autore del saggio “Salvarsi con il verde. La rivoluzione del metro quadro vegetale”, che presenterà in dialogo con Valentina Gasparet alcuni esempi di come il prendersi cura di una pianta può avere anche un effetto terapeutico, può essere un toccasana per molti tipi di fragilità umana. 

Fanno parte del programma di Ortogiardino anche incontri di carattere tecnico dedicati ai professionisti del verde come il Convegno Nazionale a cura di: AIGP (Associazione Italiane Giardinieri Professionisti) intitolato “Cosa c’è sotto: l’apparato radicale e la corretta gestione delle alberature in ambito urbano” in programma sabato 11 marzo dalle 09:30 alle 13:00 nella Sala Superiore e il 41° Convegno dell’Apicoltura Pordenonese a cura di A.P.S. Apicoltori Pordenone F.V.G. dal titolo “Api, Biodiversità e Cambiamenti Climatici” in programma domenica 12 marzo dalle 09:30 alle 10:30 nella Sala Zuliani.

Anche l’arte trova spazio a Ortogiardino: in una nuova location all’interno del padiglione 7, ritorna la mostra “La Donna è Arte” a cura dell’Associazione Panorama con tanti eventi in programma. Presentazioni di libri, incontri dedicati all’arte, alla fotografia e al divertente mondo dei ritratti cartoon a cura di Federico Cecchin si terranno nello spazio dedicato all’esposizione di quadri e sculture. In occasione dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, alle ore 15.30 all’interno dello Stand di Campagna Amica – Pad. 8, si terrà l’incontro “PER/CORSI. Racconti di donne imprenditrici: Idee e Progetti in Agricoltura”, curato da Coldiretti Donne Impresa in collaborazione con CampagnaAmica. Sempre in questa giornata Pordenone Fiere offrirà a tutte le donne in visita ad Ortogiardino, un gadget in omaggio fino ad esaurimento scorte.

Per rendere ancora più conveniente la visita e veloce l’accesso alla manifestazione è attiva la promo on line che consente l’acquisto del biglietto ridotto a tutti. Basta collegarsi al sito www.ortogiardinopordenone.it e con pochi click al prezzo di 7 euro, i visitatori potranno ricevere una mail che permette l’ingresso diretto ai padiglioni della fiera, evitando così code all’entrata. La promozione sarà attiva fino al termine della manifestazione. E’ sempre possibile acquistare il biglietto alle casse della fiera al prezzo di 9 €. Ad oggi (1 marzo) sono già 1.500 i biglietti comprati on line sfruttando la promozione: 7 € invece che 9 € alla biglietteria della fiera. 

Ortogiardino, Fiera di Pordenone 04 al 12 marzo con orari di apertura dal Lunedì al Venerdì: 14.00 – 18.30 e sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.00. Biglietti all’ingresso costano 9 euro per gli adulti e 8 fino dai dodici ai diciassette anni e over 65, mentre acquistando sul sito www.ortogiardinopordenone.it il prezzo è di 7,28 comprensivi di prevendita e commissioni di servizio (IVA inclusa). Ingresso gratuito fino a 12 anni non compiuti.

Share Button

Comments are closed.