02/02/2023

Dal 25 febbraio, giorno della pubblicazione dell’avviso, ad oggi, sono 100 i soggetti che hanno  richiesto l’iscrizione alla piattaforma del GECT GO per partecipare al concorso internazionale di  idee per la riqualificazione dell’area della Piazza Transalpina / Trg Evrope e dell’area confinaria da  Salcano a Casa Rossa. Sono invece 5000 le visite alla pagina dedicata sul sito del GECT GO (di cui  3800 alla pagina in inglese), con utenti da ogni parte del mondo. Il picco di visitatori si è  registrato nei giorni seguenti la pubblicazione del bando, il 26 e il 27 febbraio, rispettivamente  con 450 e 400 visitatori unici. Eccezion fatta per il sabato e la domenica, nei giorni lavorativi le  visite alla pagina sono comprese tra un minimo di 50 ed un massimo di 200 visitatori. La maggior  parte dei visitatori sono di lingua inglese (800, di cui 600 dagli Stati Uniti), ma anche spagnola  (287), francese (144), portoghese (110), cinese (93) e tedesca (83).  Il concorso internazionale  di idee, aperto ed in forma anonima, è condotto secondo la normativa UNESCO per i concorsi  internazionali di progettazione architettonica e con l’appoggio di UIA (Union internationale des  architectes). Il calendario del concorso è stato aggiornato a causa dell’attuale emergenza epidemiologica COVID-19: il termine per la registrazione al concorso è posticipato al 31 luglio  2020; il termine per la presentazione delle proposte sarà posticipato a data da definire, data che  sarà comunicata al più presto su tutti i canali ufficiali, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale UE e  italiana e sui giornali, come da normativa. 

Il concorso è diviso in due parti: – Area 1 – Proposte progettuali per la riqualificazione della Piazza  Transalpina / Trg Evrope con il centro transculturale EPICenter; – Area 2 – Proposte e idee per la  riqualificazione della fascia transfrontaliera da Salcano a Casa Rossa.  Il concorso è indetto dal  GECT GO con l’appoggio di UIA e si inserisce in un programma congiunto dei comuni d Nova Gorica  e Gorizia per lo sviluppo infrastrutturale, economico e culturale di questa area unica al centro  dell’Europa, crocevia di tradizione e modernità. La riqualificazione della Piazza Transalpina /Trg  Evrope, con la costruzione di un centro transculturale EPIcenter, posto esattamente sul confine e  con le fondamenta in entrambi gli stati, riveste un ruolo fondamentale per la candidatura di Nova  Gorica e Gorizia a Capitale europea della cultura 2025 (ECOC 2025).

Share Button

Comments are closed.