18/08/2022

È stato un appassionato Rugantino, poi un caustico Marchese del Grillo e ora, finalmente, veste i panni anche sul palcoscenico di un irresistibile Conte Tacchia: il mattatore Enrico Montesano ritorna al Teatro Nuovo Giovanni da Udine con la sua strepitosa verve e un’altra, amatissima maschera romana, protagonista di un un’esilarante commedia musicale in scena dal 7 al 9 febbraio 2019 con inizio sempre alle 20.45.

Venticinque in totale gli attori e i danzatori acrobati che lo affiancano in scena, questi ultimi diretti da Manolo Casalino e specializzati nel genere musical. Le scenografie fastose di Carlo De Marino, i sontuosi e accurati costumi d’epoca di Valeria Onnis, la colonna sonora originale di Maurizio Abeni completata dalla canzone di un altro artista d’eccezione, Armando Trovajoli.  Comicità e tanto divertimento fanno del Conte Tacchia uno spettacolo già record di presenze al Teatro Sistina di Roma e nelle maggiori città italiane.

Enrico Montesano e la Compagnia dello Spettacolo “Il Conte Tacchia” incontreranno il pubblico in foyer venerdi 8 febbraio 2019 alle ore 17.30 per un nuovo appuntamento di Casa Teatro dal Titolo “Un Classico Moderno”. Ospite Giorgio Placereani, critico e divulgatore cinematografico. Conduce il giornalista Gian Paolo Polesini.

Storia “d’amore, de cortello e nobiltà”, Il Conte Tacchia interpretato e diretto dallo stesso Enrico Montesano che ne ha curato anche l’adattamento insieme a Gianni Clementi, è liberamente tratto dall’omonimo film del 1982 di Sergio Corbucci di cui l’artista romano è stato indimenticabile protagonista accanto a Vittorio Gassman, Lia Zoppelli e Paolo Panelli.   La storia ripercorre in chiave comico-brillante alcune vicende ispirate al personaggio di Adriano Bennicelli soprannominato il Conte Tacchia per via delle sue origini artigiane (la “tacchia” è, in romanesco, la zeppa che si mette sotto i mobili traballanti) realmente vissuto a Roma ai primi del Novecento

Share Button

Comments are closed.