19/02/2024

Quando si parla di fiere, solitamente, si pensa per lo più a un’esposizione specifica come la Casa Moderna per l’arredamento e le abitazioni in generale, quella per gli sposi, per le automobili ovvero la classica campionaria dove si trova di tutto un po’.

San Simone non c’entra più da tanti anni. Probabilmente si tratta della fiera più antica del Friuli Venezia Giulia, ma un tempo, tanti anni fa, il Quadrivium era sede di un enorme mercato che, prima dell’arrivo della cattiva stagione, consentiva lo scambio o cessione di merci intese come animali da macello, da barattare magari con pesci o masanete (granchi femmina) che arrivavano da Marano, funghi e pellame dalla montagna e fieno, grano, ortaggi e verdure dai territori circostanti. Questo consentiva a tutti di affrontare l’inverno con le scorte di ogni genere.

Cos’è oggi la Fiera di San Simone a Codroipo? In effetti buona parte della tradizione è rimasta, soprattutto con il grande mercato domenicale del 28 ottobre dove le bancarelle arrivano veramente da ogni dove per proporre di tutto (tranne gli animali vivi da macello).

Per il resto San Simone a Codroipo è fondamentalmente l’occasione buona per tutti. Ogni associazione, attività, azienda ed enti di Codroipo, delle città gemellate e di quelle simpatizzanti, organizzano stand, eventi, spettacoli, dimostrazioni e promozioni per cogliere l’opportunità di tutta quella gente che si ritrova in centro a Codroipo per due fine settimana.

Risulta assolutamente comprensibile e vincente l’idea di trasformare la Fiera di San Simone in una vetrina davanti alla quale passano migliaia di curiosi, d’altra parte forse tanti eventi d’interesse espressamente locale potrebbero essere organizzati in diversi periodi dell’anno. Se facessero un evento diverso ogni fine settimana, ci vorrebbero oltre tre anni per la ripetizione.

San Simone invece è un’occasione unica, la più importante per il Medio Friuli e considerata tra gli eventi di maggior spicco a livello regionale. Tutto insieme in due weekend, sei giorni che meriterebbero di essere vissuti completamente. Non c’è ripetizione. La Culturacome concerti, teatro, poesia, esposizioni d’arte, il famoso concorso di letteratura friulana (premio San Simon), visite guidate; losportcon buona parte delle associazioni che presentano dimostrazioni e stage, autovetture sportive e nuove, biciclette, abbigliamento sportivo e tecnico; il divertimentocon il luna park, la pesca di beneficienza e stand gastronomici per tutti i gusti dove mangiare e bere pietanze e bibite provenienti da quasi tutto il mondo.

Il vero appuntamento imperdibile a Codroipo, come ogni anno, era lo scorso fine settimana e anche il prossimo. Qualunque siano i vostri interessi, sarete appagati dopo un giro per le strade del centro di Codroipo.

 

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.

Open