31/01/2023

PIU’ 50 PER CENTO NEL PRIMO WEEK END

Se una fiera è grado di poter fornire indicazioni sull’andamento di mercato, e dovrebbesserlo, allora i dati provenienti dalla Fiera di Podenone indicano un possibile ritorno di un pò di ottimismo.
Ortogiardino, salone della floricoltura, orticoltura e vivaismo, nel suo primo weekend ha segnato un più 50 per cento di visitatori rispetto allo scorso anno. Se il trend continua potrebbe essere superato il traguardo dei settantamila visitatori il 15 marzo, ale termine dei nove giorni di apertura della fiera
Insieme ai primi risultati di affluenza di Ortogiardino va ricordato il più trenta per cento di pubblico ottenuto dal salone enogastronomico Cucinare, che ha preceduto Ortogiardino.

ITALIANI, SLOVENI E CROATI

Ortogiardino con i suoi 300 espositori rappresenta sicuramente un punto di riferimento in Italia ma si avvicina con questa edizione ad ottenere anche la qualifica di fiera internazionale: nel primo weekend sono stati acquistati più di 3.500 biglietti dalle agenzie di viaggio slovene e croate che organizzano gite giornaliere in Friuli con tappa alla Fiera di Pordenone.

La cura dell’orto e del verde domestico, attività molto sentita nelle famiglie friulane, è alla base del successo di Ortogiardino.

LO ZAMPINO DEL FESTIVAL DEI GIARDINI

Da quattro anni però, la Fiera di Pordenone ha avviato un processo di trasformazione di Ortogiardino: da manifestazione leader per gli appassionati di giardinaggio e orticoltura, a salone di riferimento per tutte le figure professionali che vengono coinvolte nella realizzazione di un giardino. Artefice di questo mutazione è il Festival dei Giardini, evento nell’evento, che grazie ad un format unico nel panorama fieristico italiano stimola il lavoro sinergico di architetti paesaggisti sul fronte progettuale e vivaisti in fase realizzativa.

UN’OPPORTUNITA’ PER I GIOVANI PROFESSIONISTI

L’evento prevede un concorso che mette in competizione le migliori idee e realizzazioni in tema di piccoli giardini. Un Festival dei Giardini a Pordenone non può essere che innovativo, per questo le creazioni sono legate ad un tema che varia ad ogni edizione: i giardini del festival 2015 si sono ispirati al concetto di: “Armonia e botanica in giardino”. Una giuria composta da agronomi, progettisti, giornalisti di settore ha scelto i 13 progetti migliori che sono realizzati e vistabili all’interno di Ortogiardino. La manifestazione è quindi un palcoscenico privilegiato per tanti giovani professionisti che hanno scelto di operare nel settore del giardinaggio, vivaistica, floricoltura e che hanno qui la possibilità di presentare al pubblico quelle che sono le tendenze nell’ambito dell’architettura del paesaggio: una carrellata di spunti e idee da copiare e realizzare nel proprio giardino di casa.

Ortogiardino sarà aperto al pubblico alla Fiera di Pordenone fino a domenica 15 marzo. Orari: sabato e domenica dalle 9.30 alle 19.30, feriali dalle 14.30 alle 19.30 www.ortogiardinopordenone.it

Share Button

Comments are closed.