02/12/2022

Rocco Burtone, venerdì 20 gennaio, alle 18.30, fa tappa a Cussignacco, alla sala polifunzionale di via Veneto 164 con il suo ‘Nessun Colpevole’, edito da Gaspari. Il libro sarà presentato, con la formula del dialogo con l’autore, da Carlo Enrico Tincani, a sua volta scrittore e critico d’arte, già presidente della Università della Terza Età del capoluogo friulano.

ROCCO L’ANARCHICO: ,SCRITTORE, POETA, PITTORE, CANTAUTORE

Un nuovo progetto per questo artista poliedrico. Un vero anarchico non qualunquista.

Cantautore ‘anarchico’ così contro il sistema, da rifiutare qualsiasi contratto discografico (erano gli anni ‘70). Così fuori dagli schemi, da proporre al pubblico eventi (che forse oggi rientrebbero a pieno titolo in quelle che sono definite performance di arte contemporanea), più che concerti.

Negli anni ’80 approda negli Usa, un Paese dove ‘l’anarchico’ riscuote un certo successo. Un successo che forse ne ha ammorbidito i tratti spigolosi: ecco così le nuove canzoni, più ‘sulle righe’, ma senza esagerare.

Al rientro, una parentesi di artigiano/artista, quando taglia, cuce e dipinge il cuoio per farne borsette-pezzi unici in un laboratorio-negozio in via Muratti, lavori che ‘sbarcano’ sulla quinta strada a New York e sulle pagine di Vogue. Di quel periodo gli rimane la grande abilità di trattare il cuoio, che oggi utilizza come ‘tela’ per i suoi dipinti.

La sua carriera di cantautore, prosegue, ora, accanto a quella di pittore e scrittore. Un artista a 360°.

IL LIBRO

Rocco Nessun Colpevole - Copertina (Small)

‘Nessun Colpevole’ è un giallo di natura introspettiva e sociale, in cui i protagonisti vivono immersi in un mondo di continui e accesi dibattiti pseudo filosofici tipici di certa società degli anni sessanta. Il ritrovamento del cadavere di una giovane attrice, accende le fantasie investigative dei protagonisti che si muovono in un piccolo centro del Friuli (Spilimbergo), alla ricerca di un colpevole.

Share Button

Comments are closed.