29/11/2023

Si respira una forte volontà di rafforzare i legami già esistenti tra Canada e Friuli. Questo quanto emerso durante la conferenza stampa, sul Congresso “Fogolârs 2014 in Friûl. L’evento, che coincide col 40° Anniversario della Federazione, è iniziato ieri e  si svolgerà, fino al 27 luglio, in diversi luoghi del Friuli. Il presidente della Federazione dei Fogolârs e Fameis furlanis del Canada, Ivano Cargnello, ha sottolineato l’espansione, ancora in atto, dei Fogolârs e Fameis furlanis nel paese nordamericano. “Stiamo per aggiungere – spiega Cargnello – il diciassettesimo Fogolâr e siamo orgogliosi di quanto siamo riusciti a fare in questi anni. Il primo piccolo sodalizio nacque a Toronto nel 1932. Quest’anno la Federazione ha deciso di celebrare il 40° anno di fondazione del primo Fogolâr e i 20 anni di attività proprio nella terra delle nostre radici. E’ dal 1980 che il Friuli non accoglie un convegno e per l’occasione abbiamo portato dal Canada un Acero canadese che sarà piantato nel parco di Villa Manin come simbolo dello stretto legame, in continua crescita, tra Canada e Friuli”. Nuove generazioni di Friulani canadesi sono arrivati nella terra dei loro padri, nonni e avi. Ragazzi che rappresentano il futuro anche del Friuli in Canada. “Scuvierzi lis Nestris Lidris” è il leit motiv del convegno 2014. Che porterà, oltre 100 canadesi di origine friulana, a contatto con la cultura, la storia e le tradizioni della regione con riflessioni rivolte al passato e al futuro.

Share Button

Comments are closed.