12/06/2024

Il calendario fieristico del secondo semestre 2022 di Pordenone Fiere si è aperto l’8 settembre con ElettroExpo, mostra mercato del materiale elettrico e il 9 con Ecocasa, Salone della ristrutturazione e risparmio energetico, entrambe manifestazioni dedicate alla filiera dell’edilizia. Al centro dell’attenzione quindi un settore che ha subito molte pressioni negli ultimi anni e che è tornato in primo piano negli scorsi mesi con la minaccia di crisi energetica a cui i consumatori stanno cercando di porre rimedio.

Ad Ecocasa, in programma il 9, 10, 11 settembre nei padiglioni 8 e 9 della Fiera di Pordenone, i visitatori troveranno oltre 50 aziende con tanti professionisti che potranno dare consigli nella scelta degli impianti energetici e termici più adatti alla loro abitazione in un momento in cui diventa fondamentale sostituire o integrare le tradizionali fonti energetiche.

ElettroExpo, si tiene invece dall’8 al 10 settembre nei padiglioni 1,2,3,4 della Fiera di Pordenone, ingresso dedicato sud, e presenta agli operatori del settore tutte le novità e le ultime tendenze nel mercato dei materiali elettrici. Le novità tecnologiche in questo settore puntano a migliorare la vita delle persone con l’ausilio delle soluzioni smart e domotica e sono soprattutto orientate all’efficientamento e al risparmio con l’adozione di sistemi legati alle energie rinnovabili.

Molti i leader di settore presenti ad Ecocasa, costruttori e distributori di prodotti e servizi che spaziano in alcuni ambiti specifici dell’edilizia abitativa: dal fotovoltaico alle stufe a biomasse o ad accumulo, dalla bioedilizia ai rivestimenti e pavimenti. Doppio il target di riferimento del Salone che si rivolge sia a tutti coloro che hanno in programma investimenti dedicati alla casa, ristrutturazioni, modifica degli impianti e delle fonti di riscaldamento e pongono particolare attenzione al risparmio e alla salvaguardia dell’ambiente, sia ai professionisti del settore, progettisti artigiani, rivenditori di materiali edili, impresari, installatori, idraulici. Per tutti l’ingresso è gratuito.

Grazie all’importante collaborazione tra Pordenone Fiere, l’Ordine degli Architetti P. P. C. di Pordenone e l’Associazione &Co. Energie Condivise, anche nell’Edizione 2022 di Ecocasa protagonista sarà il Protocollo Itaca, uno strumento per la certificazione del livello di sostenibilità ambientale di edifici di diverse destinazioni d’uso. Gli stand fieristici sono contraddistinti da uno o più “icone” che indicano la presenza di prodotti e soluzioni che hanno caratteristiche di sostenibilità in quel settore. Le icone fanno riferimento alle aree del Protocollo Itaca e dei C.A.M. (Criteri Ambientali Minimi) degli Appalti pubblici e certificano al visitatore la qualità e l’efficienza delle soluzioni proposte dall’espositore.

Ecocasa pone in primo piano il tema del risparmio energetico e della sostenibilità. Un obiettivo che prevede scelte precise fin dalla progettazione e costruzione o soprattutto in fase di ristrutturazione dell’abitazione. I visitatori di Ecocasa potranno ottenere tutte le informazioni per costruire abitazioni in legno o con altri materiali naturali e “passive house” in grado di garantire il benessere termico senza o con una minima fonte energetica di riscaldamento interna “convenzionale”, ossia caldaia e termosifoni o sistemi analoghi. Queste tecniche di progettazione e costruzione, sono anche al centro del programma degli incontri che si terranno durante la manifestazione a cura di espositori e partner.

Civibank, main partner della manifestazione già da alcuni anni, è presente in fiera con uno stand e con un programma di 3 incontri rivolti al pubblico. Scopo di questa rinnovata partnership con Pordenone Fiere è quello di presentare CiviBank come Società Benefit, particolarmente attenta a sostenere i fattori ESG (Environmental, Social and Governance, ovvero Ambientali, Sociali e di Direzione Aziendale) nella sua attività.

Share Button

Comments are closed.