22/10/2018

Due eventi classici dello sport hanno contrassegnato il weekend friulano e giuliano appena trascorso. La barcolana che, pur in assenza di vento- ha voluto ricordare la governatrice del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani – ha offerto Un esempio di cultura del mare, non solo uno straordinario spettacolo sportivo con un finale al cardiopalma .La 46esima edizione della Coppa d’Autunno “Barcolana”, che per la quinta volta
consecutiva ha visto l’affermazione di Esimit Europa 2 di Igor Simcic. ha superato ogni aspettativa -ha aggiunto la Serracchiani – ED è riuscita lo stesso a trasmettere, anche attraverso le immagini televisive, una splendida istantanea non solo della città di Trieste, del suo mare e delle sue coste, ma di tutta la regione Friuli Venezia Giulia”.
E dal mare alla montagna con la trentasettesima edizione della classica rallystica Cividale-Castelmonte vinta dal pilota friulano Giorgio Venica con la sua Lola B99/50 ha fatto fermare il cronometro a 6:38.31 Tra le auto storiche si aggiudica il gradino più alto del podio Franco Cremonesi (Osella Pa 9/90) , precedendo Massimo Guerra su Ford Capri RS di solo un secondo Ottimo il lavoro della Scuderia Red White e di tutti i volontari che le gravitano attorno, Ottimo l’afflusso di pubblico sul percorso ed il riscontro di chi ha seguito la diretta della gara sulla fan page e sul sito della Scuderia

Share Button

Comments are closed.