11/12/2017

“Una visita operativa, orientata ad alimentare le feconde relazioni tra la Repubblica Ceca e il Friuli Venezia Giulia.”Paolo Petiziol, Console Onorario della Repubblica Ceca per il Friuli Venezia Giulia, riassume così il senso della visita dell’Ambasciatrice Hana Hubackova a Udine e Trieste.

Twine: Be a better creative

“Ringrazio Sua Eccellenza per essersi fatta accompagnare da una nutrita delegazione – spiega Petiziol – a testimonianza della grande attenzione che la Repubblica Ceca riconosce ai rapporti commerciali, industriali, turistici e culturali con il nostro territorio: lo strumento migliore per stimolare il dialogo tra istituzioni e operatori, creando così massa critica sul mercato internazionale.”

Concetti ripresi dalla stessa Hubackova. “Il Friuli Venezia Giulia è molto interessante in ragione della sua ricchezza industriale e agricola, ma anche per merito della sua storia e della sua cultura: elementi che, considerando il fatto che l’Italia è già il quinto partner commerciale della Cechia, devono essere valorizzati, nel contesto della più ampia cooperazione multisettoriale e nella prospettiva di una reciproca crescita economica.”

“Vent’anni di legami a più livelli – interviene poi Maria Lucia Pilutti, segretario generale della Camera di Commercio di Udine – sono una base estremamente solida su cui costruire nuove importanti partnership, fornendo tutti gli strumenti ai nostri imprenditori per investire all’estero ma anche implementando adeguate misure di coinvolgimento per catturare l’attenzione di chi, in Repubblica Ceca, vuole venire in Friuli Venezia Giulia.”

Relazioni commerciali dunque, ma anche istituzionali. Non è pertanto un caso che, a margine del convegno in camera di comemrcio    con gli operatori di settore, Sua Eccellenza ha incontra tra oggi e domani   il presidente della Regione Debora Serracchiani, i sindaci di Trieste e Udine Roberto Dipiazza e Furio Honsell, il Magnifico Rettore dell’Università di Udine Felice De Toni e il presidente dell’Autorità Portuale Zeno D’Agostino. Appuntamenti ai quali prenderanno parte, tra gli altri, anche i direttori delle Agenzie Governative CzechTrade e CzechTourism Ivana Troskova e Lubos Rosenberg.

Interscambio commerciale Fvg-Repubblica Ceca – Ecco i dati elaborati dal Centro Studi della Camera di Commercio di Udine: l’export friul-giuliano cresce verso la Repubblica Ceca: circa l’1% tra 2015 e 2016, ma addirittura del 17% nel primo trimestre di quest’anno, ultima rilevazione a disposizione. La Repubblica Ceca è il 17esimo Paese verso cui esportiamo e il 21esimo da cui importiamo. Il nostro export è cresciuto di anno in anno, dal 2009 a oggi e interessa in particolare prodotti della siderurgia (22,6%), macchine per impiego generale (circa 10%), prodotti tessili e apparecchi per uso domestico. Una curiosità: tra i cittadini stranieri residenti in regione i cechi sono in 43esima posizione, con 286 persone. In regione contiamo 26 imprese individuali guidate da imprenditori cechi al 31 dicembre 2016. Quasi il 5% delle presenze straniere nella nostra regione è costituito da cittadini della Repubblica Ceca, più del doppio rispetto alla percentuale in tutta Italia, ovviamente beneficiando anche della miglior vicinanza geografica.


UNIVERSITA’ DI UDINE: IMPORTANTI RISULTATI DALL’INCONTRO TRA L’AMBASCIATRICE E IL RETTORE

“Uno scambio tra Università italiane e ceche per rilanciare il dialogo culturale tra i due Paesi.”
Lo annunciano il Magnifico Rettore dell’Ateneo friulano Alberto Felice De Toni e l’Ambasciatrice della Repubblica Ceca in Italia Hana Hubackova, nel contesto delle visite istituzionali di quest’ultima in Friuli Venezia Giulia.
“Un progetto che prenderà corpo nel 2018 – spiegano De Toni e Hubackova – e che coinvolgerà tutte le Università che promuovono l’insegnamento tanto in lingua ceca quanto italiana.”
“Si tratta di un’iniziativa di straordinaria importanza non solo in chiave culturale ed economica – chiudono – ma tesa inoltre a favorire il reciproco riconoscimento dei titoli di studio conseguiti all’estero: un’ottima prospettiva per incentivare l’interscambio tra la Cechia e il suo quinto partner commerciale su scala mondiale.”

Share Button