14/11/2018

Alla scoperta della magia del teatro: «quello senza confini e senza steccati, dove
tradizione e innovazione, drammaturgia classica e contemporanea non conoscono
separazioni ma trovano sempre e comunque modo di dialogare per rinnovarsi». Lo anticipa
Natalia Di Iorio, consulente prosa del Teatro Verdi di Pordenone, prefigurando il cartellone
che accompagnerà il pubblico da fine estate 2018 alla fine della primavera 2019: un
programma ricco di proposte originali. La programmazione in arrivo porterà a
Pordenone ben 30 proposte teatrali – oltre la metà in esclusiva regionale o triveneta – con
grandissimi protagonisti, da Isabella Rossellini a Declan Donnellan, e ancora Piera Degli
Esposti, Carlo Cecchi, Umberto Orsini, Marco Paolini, Franco Branciaroli e Lino Guanciale,
Sonia Bergamasco, Maria Paiato, Fabrizio Gifuni e molti altri artisti diretti dai registi più
celebrati del teatro italiano.

Nel frattempo prosegue la campagna Abbonamenti 2018/2019 del Verdi, che permette
l’ampia fruizione degli eventi in programma con un risparmio del 25% rispetto al costo dei
biglietti.

Share Button

Comments are closed.