21/10/2018

La città più bella del mondo, affascinante, unica, famosa in ogni angolo del globo, ammirata e invasa da turisti ogni giorno dell’anno. Venezia della regata storica, della mostra del cinema, dei musei, ma soprattutto incomparabile per la laguna, i canali e le costruzioni tutte rispettose della grande storia.

Dopo la chiusura della 75^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, mentre ancora gli attori, i registi e gli spettatori vagavano per le strade, le calli e i viali di Venezia Lido, una delegazione di artisti da Codroipo ha occupato la via Lepanto, sotto il Leoncino (riproduzione ridotta del noto Leone di piazza San Marco), in prossimità del Granviale Santa Maria Elisabetta. Si è trattato dell’Orchestra a Plettro Città di Codroipo che ha tenuto un concerto in occasione della sfilata di  gioielli di Piero De Martin.

Pieno di gente, arrivata anche dal Friuli Venezia Giulia per l’occasione, oltre ai turisti internazionali e della cinematografia, cui non è stato semplice spiegare dov’è Codroipo e nemmeno Udine. L’orchestra ha eseguito molte musiche dalle colonne sonore di film famosi, proprio in onore della Mostra del Cinema appena conclusa. Accompagnati anche dall’assessore di Codroipo Fabiola Frizza e Paolo Buti di Castions di Strada.

Un’esperienza esaltante ma anche impegnativa: raggiungere Venezia Lido con mega pullman Alfa da Codroipo e il vaporetto da Punta Sabbioni; portare le attrezzature, gli strumenti musicali e i gioielli (dal valore inestimabile nel vero senso della parola) non è stato semplice.

Gli spettatori hanno potuto ammirare le splendide modelle che sfilavano indossando gioielli dell’artista codroipese Piero De Martin, prima opere d’arte che sono state esposte in tutto il mondo e non sono in vendita a nessun prezzo (fanno parte della collezione personale dell’artista e continueranno a essere esposte nelle occasioni più importanti), poi alcuni pezzi unici che comunque sono produzioni attuali che si possono trovare in vetrina nel suo atelier a Codroipo. Tra una sfilata e l’altra hanno ascoltato la musica eseguita dell’Orchestra a Plettro Città di Codroipo, sotto lo striscione con l’emblema di Codroipo.

Un’esperienza entusiasmante che i musicisti ricorderanno a lungo, insieme ad altri grandi eventi che nel 2018 hanno portato l’Orchestra a Plettro di Codroipo nel castello di Udine e a Turriaco per la rassegna Nei Suoni dei Luoghi. La stagione di concerti non è finita e i diversi progetti sono già programmati come il prossimo, domenica 30 settembre, quando saranno ospiti d’onore di una festa privata presso il Palazzo della Regione a Udine, alla presenza delle massime autorità.

Ringraziando il Comune di Codroipo che contribuisce alle spese e alla lungimiranza dell’artista Piero De Martin, hanno portato il nome della città di Codroipo, con l’esibizione di alcuni degli artisti più importanti del Medio Friuli, al Lido di Venezia.

Nel ruolo di presentatore dell’evento in laguna, c’era Enzo Santese che ha voluto coinvolgere altri poeti nell’interpretazione di alcuni componimenti. Nell’insieme una formula vincente che ha saputo mantenere viva l’attenzione del pubblico alternando le diverse forme d’arte.

Grande la soddisfazione espressa dagli amministratori locali, presente il vice sindaco e l’assessore alla cultura di Venezia e comprensibile l’orgoglio dagli amministratori del Medio Friuli in traferta.

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.