18/12/2018

Una straordinaria impresa, un grande atleta, un nobile scopo. Questi gli ingredienti della serata intitolata “La storia di una fantastica avventura”, organizzata dalla Polisportiva Ermanno Lizzi Libertas presso l’Istituto Tomadini in via Martignacco 187 mercoledì 10 ottobre alle ore 18.00.

Marco Rossato racconterà direttamente la sua esperienza, che lo ha portato a circumnavigare l’Italia in compagnia del suo fedele amico a quattro zampe Muttley. È il primo velista disabile agli arti inferiori a compiere questa impresa in solitaria. Ma al di là dell’eroica performance sportiva, Rossato era partito con idee chiare e obiettivi ben precisi.

Si è infatti proposto di rilevare e verificare l’accessibilità dei porti italiani; diffondere i principi della convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità; lottare per una patente nautica uguale per tutti dove non ci siano restrizioni e limiti; sensibilizzare in particolare gli alunni delle scuole sul tema dell’inquinamento del mare.

Con l’occasione, sar presentato il servomeccanismo che permette la navigazione anche a persone con gravi disabilità motorie. I portatori di handicap potranno provare personalmente il dispositivo, già montato sulle imbarcazioni di classe Hansa 303 che saranno a disposizione gratuitamente sabato 20 e domenica 21 ottobre presso il Porto Casoni di Lignano Sabbiadoro, durante l’evento ProvaLaVelaXTutti.

Questo tipo di imbarcazione, forse unica nel suo genere, riesce ad annullare gli handicap fisici; permette alle persone diversamente abili di veleggiare alla pari con tutti gli altri, producendo indubbi benefici psicologici, oltre che fisici.

L’iniziativa, organizzata dal Centro Velico Alto Adriatico in collaborazione con la stessa Polisportiva Ermanno Lizzi, si terrà in occasione de Trofeo Città di Lignano 2018.

Share Button

Comments are closed.