22/06/2018

Un piccola Europa che fa parte di una grande Europa e può esserle d’esempio perchè la grande Europa diventi veramente un luogo di pace,uguaglianza e prosperità. Lo ha detto il presidente del Consiglio del Friuli Venezia Giulia, Franco Iacop, in occasione dei vent’anni dall’entrata dell’Austria nell’Unione europea celebrati a Klagenfurt ,riferendosi sia alla vicinanza tra Carinzia e Friuli Venezia Giulia che alla sede della regione a Bruxelles condivisa fin dal 2005 gcon la Carinzia e che,inoltre, ospita le rappresentanze delle Regioni Istria e Sarajevo con l’ambasciata della Repubblica di Slovenia che si trova proprio nel palazzo di fronte. Una vicinanza – ha sottolineato Iacop – non solo geografica ma, se vogliamo, un tangibile segno di collaborazione tra realtà che hanno condiviso l’esperienza della Comunità di lavoro di Alpe-Adria in un’epoca ancora caratterizzata dalla cortina di ferro e che, proprio grazie a questa felice intuizione, ha saputo anticipare i tempi gettando le basi per quei rapporti che con gli anni si sono evoluti, estesi, rafforzati.
La celebrazione per i vent’anni dall’entrata dell’Austria nell’Unione si è tenuta nella sala degli Stemmi del Landhaus di Klagenfurt con la partecipazione del presidente della Repubblica austriaca, Heinz Fischer.
Sono stati festeggiati anche cinquant’anni di attività dell’associazione Maison de l’Europe di Klagenfurt. Oltre al presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, erano presenti rappresentanti istituzionali dall’Austria, ma anche dall’Ue e dalle vicine Slovenia e Croazia.

Share Button

Comments are closed.