21/10/2018

Settecentocinquanta chilometri che attraversano regioni ricche di tradizione, storia, paesaggi naturalistici e tre nazioni: Austria, Slovenia e Italia. Un sentiero che prevede 43 tappe ognuna da 20 chilometri messo a punto grazie all’accordo di cooperazione siglato dai tre enti del turismo di Kaertnen Werbung-Austria (Ente del turismo della Carinzia), Spirit Slovenia e Promoturismo Friuli Venezia Giulia, nei giorni scorsi a Lubiana, in occasione della fiera Natour Alpe Adria: Alpe-Adria-Trail 2016-2018. Nata nel 2012, la collaborazione fra i tre organismi ha condotto i tre Paesi alla definizione del sentiero a lunga e facile percorrenza che dai piedi del Grossglockner giunge fino a Muggia, sul Mar Adriatico, passando in Friuli Venezia Giulia per Tarvisio, le Valli del Natisone, Cividale del Friuli, Cormòns e Duino. La continuazione di questa collaborazione al di fuori del programma Interreg, si basa sui buoni risultati ottenuti fino a oggi e sui relativi importanti interessi turistici dei partner locali e regionali lungo il percorso. .
fonte ANSA

Share Button

Comments are closed.