20/06/2018

TurismoFVG punta sulla promozione integrata del prodotto neve Pacchetti speciali skipass e bambini gratis, party sulla neve e attività extra sci  su tutto il versante montano  Attenzione alle famiglie ma anche ai giovani, alle coppie e agli amanti degli sport sulla neve: l’Agenzia TurismoFVG in collaborazione con Promotur e i consorzi della montagna ha realizzato un ventaglio di offerte e attività per la stagione invernale che puntano sull’abbinata pernottamento e skipass a prezzi vantaggiosi, party live sulla neve e un calendario di attività all’aria aperta per vivere al meglio la montagna della regione.

Sarà intensa l’attività promozionale di TurismoFVG per comunicare l’offerta legata alla montagna invernale ai professionisti e ai turisti. Nel mese di gennaio sono in programma, infatti, educational tour rivolti a giornalisti, sci club italiani, tour operator di Paesi dell’Est Europa e ai responsabili degli insegnanti di educazione fisica delle regioni italiane. L’obiettivo è quello di presentare l’offerta dei cinque poli sciistici, organizzando itinerari studiati ad hoc per il target di riferimento. Per promuovere la montagna invernale TurismoFVG, inoltre, distribuirà dei flyer in negozi di abbigliamento sportivo, palestre e ipermercati, porterà avanti diverse attività di marketing online e offline e proporrà alle aziende attività di gruppo nelle montagne regionali che favoriscono il team building per ottenere il massimo in termini di performance dai propri dipendenti. Infine sono in fase di messa appunto accordi con le OLTA (Online Travel Agency) e promozioni speciali dedicate a target over 50 con il coinvolgimento di organizzazioni e associazioni quali ad esempio Enasco per coinvolgere visitatori senior accompagnati da famiglie e nipoti, futuri sciatori in FVG.

Pacchetti neve “Sci gratis”

Si chiama “Sci gratis” l’offerta turistica per la prossima stagione invernale che abbina al pernottamento in hotel a un prezzo vantaggioso uno skipass gratuito valido per l’intera durata del soggiorno. La promozione, a cui partecipano con offerte diversificate tutti i poli sciistici regionali di Tarvisio, Sella Nevea, Piancavallo, Ravascletto-Zoncolan, Forni di Sopra e Sauris, è valida fino al 23 dicembre e poi dal 7 gennaio fino a fine stagione e si rivolge a diverse tipologie di ospiti, dai giovani, alle famiglie con bambini, alle coppie, e propone tante attività per incontrare tutte le esigenze, dallo sci, al divertimento, al relax.

Il pacchetto per lo sci alpino comprende il pernottamento in uno degli alberghi convenzionati con trattamento di mezza pensione e skipass incluso a partire da 55 € a notte a persona per un minimo di 3 notti. Lo skipass è valido nei comprensori di Tarvisio e
Sella Nevea-Canin, Ravascletto-Zoncolan, Forni di Sopra Dolomiti Friulane e Piancavallo.

Attenzione particolare è dedicata alle famiglie, a cui è rivolto un pacchetto specifico che regala il soggiorno in albergo e lo skipass ai bambini di età inferiore agli otto anni in vacanza con i genitori. L’offerta, diversificata rispetto alla durata del soggiorno e al tipo di struttura, è disponibile per le località di Forni di Sopra, Tarvisio e Piancavallo. Inoltre, una novità che sposa in particolar modo le esigenze delle famiglie più numerose viene dagli alberghi diffusi della Carnia, che per questi ospiti praticano sconti del 20% sul prezzo di listino e offrono soggiorni gratuiti dal terzo figlio in poi.

In linea con l’attività promozionale “Vacanza a km 0” rivolta al mercato regionale, TurismoFVG ha studiato un pacchetto ad hoc per i soci delle cooperative operaie delle sezioni Istria, Trieste e Friuli Venezia Giulia, che abbina alla promozione “Sci gratis” un aperitivo di benvenuto e una cena tipica con le specialità gastronomiche dell’area montana.

Promozioni ad hoc per tutti i tesserati FISI

L’assessorato alle Attività produttive, con i suoi bracci operativi di TurismoFVG e Promotur, sta definendo un accordo con la FISI (Federazione Italina Sport Invernali) volto alla promozione della montagna nei confronti degli appassionati delle attività sportive amatoriali e agonistiche.

L’accordo prevede una serie di agevolazioni nei confronti dei tesserati FISI  per l’utilizzo degli impianti e delle piste del Fis Training Center di Sella Nevea e degli impianti e piste di Tarvisio e dello Zoncolan. Inoltre sono previste agevolazioni sui prezzi degli ski pass ed è prevista la definizione di pacchetti turistici per la stagione estiva nelle località di Lignano e Grado rivolti a sci club, comitati regionali e squadre nazionali FISI. In più l’accordo prevede il supporto tecnico e logistico  nell’organizzazione del convegno degli allenatori che si terrà a Lignano a giugno 2013.

Per quanto riguarda, infine, le gare degli istituti scolastici, sarà riconosciuto il bonus di 8 euro a studente per tutte le gare prenotate entro il 31 dicembre 2012.

Sci alpinismo

Novità anche per gli appassionati di sci alpinismo e sport a basso impatto ambientale: TurismoFVG sta collaborando con l’Associazione Guide alpine per la predisposizione di dodici nuovi percorsi che saranno mappati con GPS. Un progetto di grande rilievo in quanto per ora si tratta dell’unico caso in Italia di aggiornamento in tempo reale della situazione neve per i percorsi di sci alpinismo. In linea con i trend che vedono aumentare gli amanti delle passeggiate con le ciaspole e dello sci alpinismo, i percorsi puntano inoltre sull’abbinamento delle due attività.

Party live in alta quota

L’offerta della montagna invernale del Friuli Venezia Giulia è arricchita anche da attività per i giovani, a cui sono in particolare dedicati i party live in alta quota che animeranno i poli di Tarvisio il 18 e 19 gennaio, Zoncolan il 26 e 27 gennaio e Piancavallo il 2 e 3 febbraio. I party inizieranno dal primo pomeriggio e vedranno alternarsi fino a sera dj sulle piste, concerti gospel, degustazioni, esibizioni di snowboard e sci free style, competizioni di live painting, regali e animazione per bambini.

Un calendario di attività

Dura tutta la stagione il calendario di attività dedicate agli amanti della montagna invernale coordinate dall’Agenzia TurismoFVG in collaborazione con i consorzi turistici. Le proposte sono estremamente diversificate per incontrare tutte le esigenze e soddisfare tutti i gusti. Le attività sono distribuite durante l’arco dell’intera settimana e per la maggior parte hanno un costo variabile dai 5 ai 12 €, ma sono gratuite per i possessori della FVG Card.

Il calendario permette di vivere a tutte le ore la montagna del Friuli Venezia Giulia, dal Tarvisiano passando per la Carnia fino a Piancavallo e Dolomiti Friulane. Dalle ciaspolate diurne, naturalistiche, tematiche e panoramiche negli ambienti più spettacolari e suggestivi, alle passeggiate serali alla scoperta dei colori del crepuscolo, a quelle nel silenzio della notte magari con rientro in slittino dopo una cena in rifugio.

Ampio spazio è riservato alle attività per i bambini: approccio al ghiaccio, pedagogia del bosco in compagnia di una guida naturalistica, passeggiate in carrozza con i genitori e l’emozionante sleddog con i cani da slitta.

Promozioni e pacchetti ad hoc per alunni e studenti

L’Agenzia regionale Promotur in collaborazione con TurismoFVG ha avviato alcune speciali promozioni dedicate alle scuole regionali, valide per tutta la stagione invernale e che riguarderanno tutti i poli. Gli incentivi saranno erogati a domanda, secondo l’ordine di arrivo nei termini di scadenza previsti da ogni promozione indicati nel sito www.promotur.org, sezione “Promozione scuole FVG”. Queste le promozioni per alunni e studenti:

– Tariffa gruppi di bassa stagione: sarà applicato il prezzo ridotto di 14 euro al giorno a studente per gli skipass pluri giornalieri nel periodo che va dal 7 al 20 gennaio 2013, con un minimo di 4 giornate skipass continuative. Le stesse condizioni sono confermate fino al 22 dicembre 2012 e dal 10 marzo 2013. Resta invariato il diritto per la scuola di ottenere una gratuità ogni 15 componenti paganti, normalmente riservata agli accompagnatori.

– Vacanze natura sulla neve: Per incentivare le settimane bianche delle scuole primarie e secondarie di primo grado, Promotur assegnerà un contributo di 3 euro ad allievo a giornata, per ogni soggiorno minimo che preveda due pernottamenti con skipass di tre giorni nelle strutture alberghiere dei poli regionali, nel periodo tra il 7 gennaio 2013 e il 20 dello stesso mese, nonché dal 10 marzo 2013 a fine stagione.

– Uscite didattiche giornaliere: a tutti gli studenti delle scuole fino alle medie superiori sarà applicata indistintamente la tariffa feriale di 10 euro. Sempre per incentivare le uscite giornaliere, alle scuole che singolarmente o associate confermeranno entro il 7 dicembre 2012 minimo 3 uscite con almeno 200 presenze totali per la prossima stagione è concessa la possibilità di ulteriore bonus pari al 50% sul costo dello skipass giornaliero.

– Servizi per le gare: a tutte le scuole che faranno richiesta di accesso agli impianti per gare di istituto, provinciali, regionali o per altri eventi sportivi concordati, viene confermato lo skipass giornaliero a 18 euro, nel cui costo sono inclusi i servizi di preparazione della pista, la tracciatura, la gestione della gara su una manche, l’impianto di amplificazione e il cronometraggio elettronico, con consegna del cronologico d’arrivo.

– Università: Promotur guarda anche all’università e conferma la speciale promozione dedicata agli studenti universitari nati dal 1986, che potranno sottoscrivere un abbonamento stagionale al prezzo di 180 euro, con riduzione media del 50% rispetto ai prezzi di prevendita.

FONTE AGENZIA TURISMO FVG

TURISMO: SEGANTI, SCONTI E PACCHETTI PER PORTARE I TURISTI SULLA NEVE

  Trieste, 27 nov – È stata presentata oggi a Trieste la campagna per la promozione integrata del prodotto neve in Friuli Venezia Giulia.
“Un lavoro di mesi – ha detto l’assessore regionale alle Attività produttive, Federica Seganti – che ha coinvolto tantissimi soggetti, inclusi, per alcune attività di tipo promozionale,
Cooperative Operaie, associazioni di pensionati, palestre, negozi del circuito sportivo che ci aiuteranno a veicolare, senza costi aggiuntivi, la proposta neve del Friuli Venezia Giulia all’interno delle politiche che incoraggiano la vacanza a
chilometro zero”
Con l’assessore hanno illustrato oggi la campagna il presidente di Promotur, Stefano Mazzolini, e il direttore generale di Turismo FVG, Edi Sommariva, assieme ad Alessandro Gaetano,
responsabile marketing dell’Agenzia, ma, a conferma della collettiva partecipazione alla campagna promozionale, alla conferenza stampa odierna hanno partecipato in molti, tra cui il presidente di Aeroporto FVG, Sergio Dressi.  
“Quest’anno – ha sottolineato con soddisfazione Federica Seganti
– abbiamo messo assieme per la prima volta sotto il cappello di Turismo FVG veramente tutti gli operatori della montagna, da Promotur agli albergatori, dai consorzi ai maestri di sci, dalle
guide alpine agli alberghi diffusi per creare dei pacchetti turistici che, a un costo competitivo, offrono pernottamenti, servizi e ski pass grazie a una promozione unica su più
strumenti”.
I pacchetti promozionali rivolti alle famiglie, alle scuole e ai giovani (inclusi gli studenti universitari, che possono avere lo ski pass con uno sconto del 50 per cento rispetto al prezzo di
prevendita) e il nuovo parco giochi sulla neve che si sta realizzando a Tarvisio sono stati illustrati da Mazzolini, che ha
concluso il suo intervento chiedendo per Promotur la gestione delle piste di sci da fondo.
“Credo che Promotur, per capacità e competenza, possa gestire tutto il fondo della regione, ottenendo con piccoli investimenti grossi risultati” ha detto Mazzolini, ricordando che le più gradi
medaglie olimpiche della regione sono arrivate grazie a questa disciplina “a cui credo si debba offrire un’opportunità di
crescita, senza contare che in questo modo, garantendo un’offerta
e un ski pass unico, sarà possibile dare agli utenti un servizio migliore”.

Anche in forza di un piano promozionale che quest’anno mira a coinvolgere di più i turisti provenienti da paesi come Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Russia, Edi Sommariva ha espresso la
convinzione che quest’anno le presenze turistiche sulla montagna invernale potranno superare le 300 mila unità della scorsa stagione, mentre Gaetano ha illustrato le strategie messe in atto
per favorire i nuovi arrivi, visto il calo costante della fidelizzazione, un tempo elemento importante della costanza del
dato turistico.  “La montagna del Friuli Venezia Giulia è come un bel negozio in
mezzo a due ipermercati” ha detto Gaetano, che ha evidenziato un trend in evoluzione, con sciatori che diminuiscono mentre altre attività sulla neve prendono piede (tra queste lo sci alpinismo, per cui si stanno completando il regione 12 nuovi percorsi mappati tramite GPS) mentre sempre di più sono i costi a determinare il mercato.
“Su questo si è lavorato – ha spiegato il direttore marketing di Turismo FVG – con sconti significativi e offerte di alto livello nel rapporto qualità prezzo”.
Una scelta promozionale attorno a cui sono stati sviluppati quattro educational riservati alla stampa, ai tour operator, alle scuole e alle scuole di sci, un flyer completo di offerte e prezzi che verrà distribuito in 50 mila copie attraverso negozi di articoli sportivi e palestre, un depliant destinato ai clienti delle Cooperative operaie per il turismo a chilometro zero.
La gran parte della promozione verrà fatta comunque via web attraverso i network e i portali di riferimento del turismo e del turismo invernale, tutti collegati tra loro incluso quello di
Promotur, che di recente ha ricevuto il premio per il miglior portale turistico del 2012 e in quattro settimane ha già
totalizzato 40 mila visite alle pagine delle prenotazioni alberghiere e 8 mila contatti singoli.
ARC/LVZ

fonte ARC

Share Button

Comments are closed.