16/08/2017

È in programma il prossimo 21 giugno la prima edizione di un workshop che coinvolgerà compagnie aeree, tour operator e istituzioni.
Trieste Airport Workshop_ITA (Small)
Mettere in contatto domanda e offerta e al tempo stesso presentare agli operatori turistici le novità della proposta di Trieste Airport sono gli obiettivi di un workshop organizzato per il prossimo 21 giugno nella sede dello scalo. All’incontro parteciperanno le principali compagnie aeree che operano su Ronchi, tra queste Ryanair, Lufthansa, Alitalia e Volotea.
Saranno inoltre presenti i rappresentanti delle istituzioni turistiche del territorio regionale e di aree di Slovenia, Austria e Croazia che costituiscono sia una meta attraente per i viaggiatori in arrivo che un
bacino di clientela per le rotte – operative e potenziali – in portafoglio a Trieste Airport.

Ma il principale interlocutore di Trieste Airport e dei vettori aerei che vi operano è rappresentato
dalle agenzie di viaggio, dai tour operator e dai travel manager delle grandi aziende. Comprendere il peso e l’importanza delle loro esigenze attuali e di prospettiva sarà la sfida per comporre un pacchetto di proposte di collegamenti capace di rispondere alle necessità e alle opportunità per gli operatori del settore.

“Siamo un’infrastruttura al servizio di un territorio ampio, aldilà dei confini che lo attraversano, e dobbiamo essere in grado di produrre sinergie virtuose capaci di mettere in moto un volano economico che contribuisca a creare scambi, conoscenza e ricchezza” afferma Antonio Marano, presidente della società Aeroporto FVG Spa “Questo workshop è uno dei tanti progetti che stiamo sviluppando per creare interazione tra gli operatori del
settore turistico e creare nuove opportunità”.

IntantoTrieste Airport continua senza interruzioni la sua attività di sviluppo. Il direttore generale di Trieste Airport Marco Consalvo, evidenzia che l’aeroporto nell’ultimo anno ha realizzato già una parte significativa delle opere di riammodernamento.

Share Button