18/11/2019

Si chiamano Kinderiadi, ma non ricordo quale sia lo sponsor principale! Scherzi a parte si tratta del più importante torneo di pallavolo giovanile dello stivale, con tutte le 20 regioni rappresentate, anzi dal trentino e dall’Alto Adige sono presenti differenti team, quindi sono 21 squadre femminili e 21 maschili. 

Per far giocare a volley tutti questi incontri hanno scelto quest’anno la nostra regione, impegnando diverse strutture nella bassa friulana. Da lunedì sono iniziati i confronti sia femminili sia maschili nella palestra comunale di Lignano Sabbiadoro (presso lo stadio Teghil) con due campi da gioco, nel palasport di Latisana, nella palestra della scuola secondaria Carducci a Lignano, nelle palestre delle scuole di Latisana Gaspari e Mattei, nella palestra comunale di Rivignano e nella struttura principale, dove si svolgeranno le finali venerdì 28, con due campi allestiti nel palazzetto del Bella Italia & Efa Village. 

Un’organizzazione eccezionale a cura della FIPAV FVG per gestire un trofeo così importante con giovani promesse e, in alcuni casi, già realtà della pallavolo nazionale sebbene abbiano al massimo 15 anni! 

Partenza a razzo sia per le ragazze del Friuli Venezia Giulia, sia per i ragazzi, anche se al momento la Lombardia sembra imbattibile. Sul sito www.kinderiadivolley.itsono a disposizione tutti i risultati completi delle gare e il programma di quelle da disputare, con la classifica avulsa. In verità si tratta di un torneo diviso in due pool, A per le migliori e B per le altre, quindi in base ai risultati conseguiti si può passare da una classifica all’altra. Le 21 rappresentative regionali sono state suddivise in 12 nella pool A e 9 in pool B in base al ranking dell’ultimo triennio. Le prime tre della pool B, dopo la prima giornata di gare, ora sono nella pool A, da dove sono retrocesse le ultime tre. Così sono stati composti i gironi della seconda giornata martedì 25 giugno. Composti i gironi da tre squadre l’uno, con gare “tutti contro tutti” e al termine delle partite, le ultime tre classificate della pool A e le sei classificate dal terzo al nono posto della pool B, giocheranno le finali fra il 13° ed il 21° posto.

La manifestazione è iniziata già domenica scorsa con la sfilata nel centro di Lignano Sabbiadoro di tutte le squadre partecipanti, per raggiungere la Terrazza Mare, passando da piazza Fontana. Si sono schierate ad arco difronte al palco allestito per i discorsi inaugurali delle autorità e cantato l’inno nazionale prima del giuramento dell’atleta e degli arbitri. Oltre cinquecento atleti con le bandiere e la tabella della loro regione facevano impressione e grande emozione. 

Sin dai primi incontri, nonostante l’età degli atleti e la gran voglia di divertirsi, si è vista molta serietà e impegno soprattutto da parte degli arbitri che gestiscono le partite come fossero i mondiali. Giustamente non ne lasciano scappare una e non perdonano. 

Al PalaBellaItalia di Lignano Sabbiadoro si svolgeranno le finali venerdì mattina dalle nove. Prima i ragazzi e subito dopo le ragazze. Solo allora sapremo in quale regione italiana andrà a finire il trofeo Kinderiadi 2019. Subito dopo ci sarà la cerimonia di chiusura con tutti gli atleti, gli arbitri e gli organizzatori che saluteranno il Friuli Venezia Giulia dal villaggio Bella Italia, sperando di tornare per le vacanze. 

Marco Mascioli 

Share Button

Comments are closed.