18/01/2018

Entra nel vivo l’Ethnic Festival, un evento organizzato dall’associazione Nuovi Universi Etnici, presieduta da Lucio Vittor, in collaborazione con il sodalizio cervignanese Progetto Futuro. La manifestazione, che lo scorso fine settimana ha richiamato nella cittadina, nonostante il maltempo, migliaia di persone, animerà il centro di Gradisca d’Isonzo fino al 1 maggio.

Particolarmente apprezzata la novità 2016: l’area vegetariana e vegana, inserita all’interno del villaggio Ethnic. Giovedì 28 aprile l’intera giornata sarà dedicata alla condizione femminile nella società moderna. Quest’anno, per la prima volta, è stata inserita nel programma la premiazione delle atlete del “Torneo femminile delle Nazioni 2016” e c’è attesa per la partecipazione della squadra femminile dell’Iran.
IMG_20160423_205901 (Small)
Spazio anche alla bellezza con l’elezione di “Miss e Mister Ethnic Festival 2016”. Gli stand apriranno alle 17, quando sarà proposta una selezione di “Miss Ethnic”, a cura dell’agenzia MecForYou. Alle 18 show cooking, per assaggiare i sapori del mondo e, alle 18.30, l’associazione Fare Donna Fvg parlerà della condizione femminile nella società attuale.

Sempre alle 18.30, “Yoga Dance” con Gianna Gorza della Direzione Sangha e, alle 20.30, “Tabla, percussioni e flamenco
arabo”, con Alessandra De Simoj e il Ballet Studio di Sacile. Alle 22 premiazione del “Torneo internazionale femminile delle Nazioni”. Chiuderà la serata, alle 22.30, l’elezione di Miss Ethnic.

Venerdì 29 aprile occhi puntati sul Medio Oriente. Ospiti d’onore le campionesse mondiali di danza del ventre del Club Sunshine. Alle 18 show cooking e degustazione di dolci a cura della pasticceria araba Carthage di Udine mentre alle 18.30 “Ayurveda” con Gianna Gorza. Alle 19.30, invece, il Centro Studi Bhaktivedanta presenterà “Vuoti interiori e alimentazione”, incontro curato da Marco Ferrini.

Alle 21.30 spettacolo di danza del ventre del Club Sunshine, con la campionessa Simona Minisini. In chiusura, alle 21.30, “Psiche e alimentazione”, dialogo con Marco Ferrini. Sabato 30 aprile la grande “Notte Bianca”, promossa all’associazione “Gradisca è…”, sarà un’occasione per vivere Gradisca fino a tarda sera grazie ai numerosi stand multietnici, musica dal vivo e orari d’apertura prolungati nei negozi e nei locali.

Nel villaggio globale dell’Ethnic Festival saranno tante le attività collegate alle cucine tipiche dei cinque continenti. Dopo lo show cooking del mattino (alle 11), nel pomeriggio sarà proposto l’incontro “Principi fondamentali della spiritualità dell’India”, a cura dell’associazione Vrinda e di Andrea Berton. Alle 17 “Travelling in the word”, promosso dall’Istituto Oxford Street di Monfalcone. A seguire, laboratorio per bambini di Eva Tibald. Alle 18 spazio al ballo con il Club Diamante e, alle 18.30, spettacolo di arti marziali con Giovanni Di Meglio e la scuola di karate e Ju Jitsu Sport Planet di Cervignano.

Alle 19.30 e alle 21.30 il Centro Bhaktivedanta proporrà due incontri: “La mente: soggetto o oggetto” e “Interazione tra campi psichici”.
Alle 21 esibizione di danza con Marga Samgita, presentazione a cura di Sea Shepherd con proiezione video e spettacolo dei ballerini folk del Fvg con Fabrizio Conti. A partire dalle 22.30 a farla da padrone sarà la musica.

Domenica 1 maggio, dopo gli show cooking del mattino, alle 15 appuntamento con “ Rock Buzz”, il contest riservato alle giovani band del territorio. Alle 16 “English Trivial”, quiz a squadre con premi finali organizzato dall’Oxford Street, mentre alle 17 e alle 19.30 ci saranno due incontri con il Centri Studi Bhaktivedanta. Alle 18, infine, esibizione di arti marziali a cura del Tiger Club di Gradisca. Per informazioni visitare la pagina Facebook, alla pagina Ethnic Festival Gradisca d’Isonzo, oppure il sito internet www.ethnicfestival.it.

Share Button