17/07/2019

Sono trascorsi quarant’anni dalla fondazione del Club Vecchie Glorie Calcio Friuli Venezia Giulia e per festeggiare hanno organizzato a Varmo (UD) un incontro tra le Vecchie Glorie dell’Udinese e la rappresentativa degli over 50 del comitato regionale FVG.

Due tempi da trenta minuti l’uno, nel rispetto dell’età, con ventidue giocatori in campo che beffandosi della stanchezza e delle conseguenze, non si sono risparmiati nemmeno un secondo. Una bellissima partita in cui si sono viste grandi azioni sceniche e prodezze (non sempre riuscite), sia dagli, sia dagli altri, anche se la parola che ripeteva più spesso in campo era: SOLO! Indicando al giocatore in possesso della palla di andare da autonomamente fino in porta perché gli altri nove sarebbero arrivati più tardi! 

Il risultato finale, registrato negli ultimi minuti di gioco, è stato 2 a 2 e rispecchiava l’impegno e la bravura di tutti. L’aspetto che distingue principalmente gli incontri tra le vecchie glorie e quelli dei campionati calcio regolari sono l’etica, la sportività, il savoir-faire e il rispetto che troppo spesso mancano nelle competizioni ufficiali. La differenza tra incontri di calcio e scontri tra superpagati che si affrontano. 

A Varmo, nel campo sportivo comunale sono scesi in campo giocatori che tutti ricordiamo quali Cortiula, Pittilino, Domissini, Bertotto, Bazen, Bernardis, Marchetti, Rossitto, Cinello e Pittana, capitanati da Sepulcri. Per gli over 50 FVG sono scesi in campo un paio di giocatori per squadra del Pasiano di PN, Zoppola (PN), Casarsa della Delizia (PN), Lestans (UD) Cordenons (PN), Maniago (PN), San Vito (PN), tre di Varmo  e Bearzi di Codroipo (UD). 

Una bella festa del calcio con appassionati sugli spalti e in campo, ma tra i più sfegatati c’era il Sindaco Sergio Michelin che, spacciandosi per addetto stampa delle Vecchie Glorie FVG andava a intervistare tutti. Chissà cos’hanno pensato quando poi ha fatto i discorsi durante la cena indossando la fascia tricolore? 

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.

Open