14/10/2019

Il comune di Udine ha consegnato il sigillo della città al dottor Giuseppe Losasso, presidente dell’Associazione “Smileagain Friuli Venezia Giulia”.

Il dott. Losasso, dal 1995 è Dirigente di 1° livello presso la Divisione di Chirurgia Plastica, Azienda Ospedaliera di Udine.  Di particolare rilievo risulta la sua attività di volontariato.

Dall’anno 2000 ha collaborato con l’associazione “Smileagain” operando due ragazze pakistane ustionate dall’acido presso l’Ospedale Civile di Udine e, tre anni dopo, si è recato per la prima volta in Pakistan con una missione umanitaria di Smileagain per operare le ragazze nel luogo di residenza. Nel 2004 ha fondato a Udine l’associazione Onlus “Smileagain FVG”, di cui è attualmente presidente.

Per la sua meritoria attività è stato premiato dalle massime autorità pakistane, dal medico personale di Pervez Musharraf, Presidente della Repubblica e dal Ministro della Salute pakistano. Nel 2007 è stato premiato dal Primo ministro pakistano Shaukar Aziz che ha riconosciuto l’operato di “Smileagain fvg” e assicurato il sostegno del suo governo.

Nel 2008 l’Ambasciatore italiano a Islamabad, dott. Vincenzo Prati, ha sostenuto l’attività dell’Associazione in Pakistan e ha dato il pieno appoggio per la costruzione di un ospedale per la cura e la riabilitazione delle ragazze acidificate.

Nel 2010 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, gli ha conferito il titolo di Commendatore dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” per le benemerenze acquisite verso la Nazione per attività svolte ai fini sociali ed umanitari.

Nell’aprile 2012, il dott. Losasso ha coronato il grande sogno, frutto del lavoro di 10 anni, di realizzare un centro ustioni in Pakistan, a Multan, sostenuto dall’accordo intergovernativo italo-pachistano e dai fondi raccolti da “Smileagain”.

Sempre grazie alla sua Associazione, nel 2017, sono arrivati dal Pakistan a udine per imparare a trattare le donne sfregiate con l’acido, tre medici e quattro infermieri,  per un percorso formativo  in chirurgia plastica ricostruttiva,  reso possibile da un accordo tra l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata e l’Università di Udine

Share Button

Comments are closed.