17/11/2018

DOPO LA BIT ALTRE TAPPE IN EUROPA PER IL TURISMO FVG

Nell’era di internet la promozione passa sempre dalle fiere. Lo testimoniano i numeri impressionanti come all’ITB di Berlino. Non esserci significa non esistere.

Il Friuli Venezia Giulia archivia con un bilancio positivo la partecipazione alla BIT di Milano e prosegue il suo viaggio promozionale alla volta di mete europee di intereresse per lo sviluppo del turismo in regione. Nel calendario predisposto dall’agenzia TurismoFVG si comincia gà domani con la la F.RE.E. di Monaco, una fiera “mista”, rivolta cioè sia al turista sia agli operatori: è la più importante fiera del turismo e del tempo libero del sud della Germania.

IL FVG propone una panoramica a 360° dell’intera offerta turistica con ampio spazio riservato alle nuove tendenze, dal trekking alle vacanze in camper o roulotte, al turismo nautico, all’alpinismo. Qui, il Friuli Venezia Giulia valorizzerà come sempre l’offerta mare, ma anche i tour delle città d’arte e l’apprezzata enogastronomia di livello, di cui i tedeschi sono ottimi conoscitori.

Da mettere in evidenza, a questo proposito, la presenza a Monaco di due studentesse degli istituti alberghieri Stringher di Udine e Pertini di Monfalcone a supporto del personale di TurismoFVG, nell’ambito della collaborazione con tutte le scuole alberghiere della regione che si protrae ormai da un paio d’anni. A Monaco avrà la sua vetrina anche il cicloturismo.

Il 19 febbraio, e fino al 22, TurismoFVG sarà presente con suo stand a Praga alla Holiday world. Come per la fiera Utazas di Budapest, che si terrà invece dal 26 febbraio al 1 marzo,

A seguire, l’ITB di Berlino, dal 4 all’8 marzo. Si tratta della maggiore fiera e mercato d’affari dell’industria del turismo in Europa, dove sono presenti tutte le destinazioni, tour operator e opinion leader che contano nel settore. Attualmente il numero di espositori ha raggiunto i 10 mila mentre il pubblico di visitatori si aggira intorno ai 180 mila.

TurismoFVG sarà anche a Mosca, alla MITT, dal 18 al 21 marzo. Quello russo è un mercato consolidato per la nostra regione, anche se quest’anno presenta le incognite legate alla poco felice situazione internazionale e alla quotazione del rublo.

A Praga, Berlino e Mosca TurismoFVG sarà presente con uno spazio all’interno dello stand dell’ENIT, mentre a Monaco viene riproposto l’allestimento di Vienna, formula che ha dato buoni risultati agli operatori anche dal punto di vista tecnico.

Share Button

Comments are closed.