25/05/2018

Inizia mercoledì 5 aprile, alle 15, nella sede della Fondazione Carigo (via Carducci 2, Gorizia) il ciclo di conferenze dal titolo “Scoprire l’universo”, organizzato dalla stessa Fondazione e dal Polo Liceale di Gorizia sulla storia della scienza, a partire dalle teorie elaborate nell’antichità classica fino alle ricerche contemporanee nel campo dell’astrofisica e della
cosmologia.

Relatore del primo incontro, intitolato “Un’introduzione generale alla scienza nel mondo greco-romano: metodi, problemi, tipologie di testi”, sarà il prof. Paolo Badalotti, docente del Liceo Classico “Stellini” di Udine, che illustrerà la periodizzazione della letteratura scientifica nell’antichità greco-romana; il senso dato dagli antichi al termine “scienza” nel corso dei secoli; il ruolo che i protagonisti delle varie discipline scientifiche ebbero all’interno delle società antiche, oltre alle forme della comunicazione letteraria, filosofica e scientifica nel mondo antico.

Questi i successivi incontri nell’ambito del progetto “Scoprire l’universo”: 19 aprile, Auditorium Biagio Marin Liceo Classico Dante Alighieri di Gorizia, Mauro Messerotti (INAF – Osservatorio Astronomico di Trieste) “Ultime tendenze negli studi di astrofisica: spazio, tempo, universo”; 8 maggio, sala conferenze della Fondazione Carigo, Lucio Russo (Università di Roma Tor Vergata) “Scienza e astronomia tra antichità e mondo moderno; 16 maggio, sala conferenze della Fondazione Carigo, Paolo Badalotti (Liceo Stellini di Udine) “Cosmologia e astronomia dall’Ellenismo all’età tardo-antica: trattati, commenti, enciclopedie”. Tutti gli incontri sono in programma alle 15.

L’organizzazione dell’iniziativa è a cura della prof. ssa Anna Maria Zilli, Dirigente Scolastica del Polo Liceale di Gorizia, la progettazione e il coordinamento sono del prof. Paolo Badalotti e del prof. Alessio Sokol del Liceo Classico D. Alighieri di Gorizia.

Share Button

Comments are closed.