16/06/2019

Il Salone del Mobile offre una vetrina importante a un sistema-Paese. La presenza del Friuli Venezia Giulia a Milano vuole pertanto sottolineare la piena vicinanza dell’Amministrazione ai 56 espositori della regione presenti e, più diffusamente, a un’intera filiera produttiva i cui investimenti generano sviluppo, occupazione e benessere.

Il governatore e assessore alle Attività Produttive della Regione, Massimiliano Fedriga, ha rimarcato la ferma volontà dell’Esecutivo di camminare al fianco delle eccellenze che costituiscono l’anima dell’economia regionale.

I numeri che accompagnano la kermesse – oltre 2.300 espositori, una previsione di circa 37mila visitatori specializzati (70% dei quali esteri, provenienti da 188 Paesi) e 5mila giornalisti di testate nazionali e internazionali – non lasciano spazio a dubbi su quanto sia effettivamente importante esserci.

Terza regione d’Italia, dietro a Veneto e Lombardia, per valore di produzione ed export nel settore arredo&design, il Friuli Venezia Giulia si affaccia quest’anno al Salone del Mobile di Milano con una nutrita rappresentanza di espositori.

Ricevuti dagli imprenditori e dai vertici di FederlegnoArredo, gli esponenti dell’Esecutivo regionale hanno sottolineato, nel corso della lunga visita a numerosi stand del territorio, l’orgoglio che la nostra comunità prova a fronte di una realtà che, unica assieme a quella navalmeccanica, è stata capace di reggere l’urto della crisi e addirittura di rispondervi con un incremento dell’esportazione che ammonta, al 2018, a 1,4 miliardi di euro, segnando un +10% nell’ultimo quadriennio.

Share Button

Comments are closed.