23/11/2017

Sabato prossimo si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della casa di accoglienza e spiritualità “Foresteria Santa Maria” e delle opere di restauro dell’Abbazia di Follina, in provincia di Treviso. All’evento parteciperà l’assessore regionale alla cultura. L’intervento, del costo complessivo di 1.217.000 euro, è stato realizzato con il contributo del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione assegnato dalla Regione, pari a 839.730 euro.
L’intero complesso dell’Abbazia di Follina è Monumento Nazionale, bene culturale vincolato il cui chiostro interno centrale è di proprietà demaniale. L’intervento è consistito in un’azione di restauro conservativo e consolidamento statico che ha permesso di recuperare e valorizzare uno degli ambiti maggiormente degradati dell’antico complesso abbaziale, che ha un’architettura risalente al XII secolo. Nello specifico è stata consolidata e restaurata la struttura di copertura dell’ala est del monastero e riqualificata la Casa dell’ospitalità religiosa, in modo da implementare un turismo religioso di grande significato e importanza.
““Follina – fanno rilevare dalla Regione Veneto – è uno dei punti fondamentali del Progetto Regionale “Beato Toniolo, le Vie dei Santi”, percorso che ha come scopo quello di fra conoscere il territorio attraverso un itinerario turistico, culturale e religioso di cui il complesso abbaziale rappresenta un tesoro architettonico, artistico e spirituale di grande richiamo e che trova ulteriore motivo di valorizzazione nella sua rinnovata veste di accoglienza”.

Il programma di sabato prevede alle ore 17.00 i saluti e gli interventi delle autorità, la benedizione e il taglio del nastro. Seguirà alle ore 19.00 la S. Messa presieduta dal Vescovo di Vittorio Veneto S. E. Mons. Corrado Pizziolo e alle ore 20.45 il concerto del duo Francesca Bonaita (violino) e Alisa Kupriyova (pianoforte).

Share Button