16/06/2019

“La collaborazione fra la Regione e l’Arma resta un punto centrale della nostra azione di governo”.

Lo ha detto a margine della cerimonia per il 205° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia.

Il vicegovernatore ha ricordato gli accordi di programma in itinere, richiamati dal generale di brigata comandante della Legione Carabinieri Friuli Venezia Giulia Vincenzo Procacci, sulle infrastrutture: “il nostro dovere è quello di proseguire nella collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, un rapporto che si traduce anche nel dotare l’Arma di tutti gli strumenti che la Regione potrà mettere a disposizione per agevolare l’attuazione degli importanti compiti svolti nell’interesse della collettività”.

Il Generale Procacci ha fornito un consuntivo sull’attività prodotta dall’Arma dal 1° giugno 2018, evidenziano come i carabinieri si siano occupati complessivamente di 24.139 reati, pari a oltre il 75% delle denunce presentate alle Forze di polizia.

Fra gli altri dati forniti anche i numeri sui servizi svolti in tutta la regione, dal 1 giugno 2018 al 31 maggio 2019: 66.000 servizi esterni con 345.000 ore dispiegate sul territorio.

Share Button

Comments are closed.