22/05/2019

ASCOLTA IL SERVIZIO:

Con i suoi 200 espositori e i 30.000 visitatori attesi da tutto il Nordest Italia e da Slovenia e Croazia, Fiera del Radioamatore Hi-Fi Car è la manifestazione leader in Italia nel settore dell’elettronica di consumo e informatica low cost, nonché punto d’incontro per tutti coloro che vivono la “passione digitale”.

Due nuove manifestazioni si tengono all’interno della 54^ l’edizione in programma alla Fiera di Pordenone il 27 e 28 aprile arricchendo così ancora di più l’offerta espositiva.

La visita a tutti gli eventi è compresa nell’unico biglietto di Fiera del Radioamatore Hi-Fi Car acquistabile on line (www.radioamatorepordenone.it) o direttamente in fiera nei giorni della manifestazione.

NORDEST COLLEZIONA-UNIFORMEXPO

Le novità sono: Fotomercato, mostra scambio di antiquariato, modernariato e digitale fotografico al padiglione 7 e Nordest Colleziona-Uniformexpo mostra mercato di collezionismo militare, filatelia e numismatica nei padiglioni 8 e 9. Qui sono circa 150 gli espositori che presentano in fiera i pezzi migliori delle loro collezioni di oggettistica militare, modellismo, war game, filatelia, numismatica, cartoline, figurine, libri, stampe, manifesti e collezionismo vario.

NAONSFIL

Numerose mostre filateliche arricchiscono la 10^Edizione di NAONISFIL, evento organizzato dal Circolo Filatelico Numismatico Pordenonese in collaborazione con altri circoli veneto-friulani; per l’occasione l’Ufficio Mobile delle Poste Italiane apporrà un annullo filatelico speciale. Uno spazio particolare è riservato agli stand ufficiali, con mezzi militari e materiale storico, dei diversi Corpi delle Forze Armate: Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Brigata Corrazzata Ariete, Aeronautica Militare; presente anche la Croce Rossa Italiana e la Protezione Civile.

Anche quest’anno è numerosa la rappresentanza delle Associazioni d’Arma presenti con manichini, equipaggiamenti, uniformi e materiale storico. Completano il panorama degli espositori: associazioni di appassionati e privati commercianti di numismatica e filatelia, modellismo e wargame, oggettistica e veicoli militari storici, coltelleria e i musei storici del territorio.

SOFTAIR E REENACTORS E MODELLISMO STORICO

Sono presenti in fiera anche alcuni Gruppi di Softair con aree di tiro a disposizione di tutti coloro che vogliono provare questa attività. In fiera è possibile vistare stand con ricostruzioni realizzate attraverso manichini o figuranti in costume, armi e veicoli storici di eventi bellici o situazioni di vita comune risalenti a diversi periodi storici. I protagonisti sono gruppi di reenactors storici, associazioni che hanno lo scopo di studiare determinati periodi storici e ricostruire con costumi d’epoca, mezzi, armi e oggetti alcuni eventi allora accaduti.

A Nordest Colleziona la storia si rivive anche attraverso il modellismo storico con plastici animati da miniature di aerei, navi, mezzi terresti, e soldatini.

FOTOMERCATO

Sull’onda del successo dell’edizione Radioamatore 2 di novembre che da anni ospita questo evento, Fotomercato mostra scambio di antiquariato, modernariato e digitale fotografico è presente da quest’anno anche all’interno di Radioamatore HI-Fi Car di primavera. In mostra ci sono materiali e attrezzatura vintage e moderni, occasioni dell’usato sia per fotografia analogica che digitale dal formato 24×36 ai banchi ottici 8×10”, filtri, lenti ed accessori di tutti i tipi e di tutti i marchi: da Leica a Nikon, da Canon ad Hasselblad, solo per citare i più famosi.

In fiera è possibile ritrovare la tecnica del foro stenopeico e una vasta gamma di Polaroid. Gli appassionati o i fotografi professionisti possono acquistare anche accessori per la camera oscura e la sala posa, libri d’arte di grandi fotografi, manualistica, corsi in dvd ecc.

Uno spazio è dedicato anche alle mostre fotografiche di vari generi e autori in collaborazione con l’Imaginario Gallery di Sacile.

TECHDAYS

Fiera del Radioamatore dedica un importante programma di eventi, dimostrazioni, incontri a tutte le ultime novità nell’ambito dell’informatica, un’iniziativa che allarga i confini classici di Radioamatore portando la storica mostra mercato di elettronica e informatica nell’era digitale. Contenitore di queste iniziative è TECHDAYS, una vetrina realizzata nel padiglione 5 in collaborazione con Fondazione Friuli su tutte le novità in ambito informatico sia professionale che ludico amatoriale (software, applicazioni, hardware) che dà spazio a tutte le anime del grande mondo digitale.

MACDAYS

Il mondo Apple è protagonista del salottino dedicato ai MacDays. Qui si tiene un fitto programma di talk informativi, dimostrazioni, supporto agli utenti con smontaggio e montaggio dispositivi, colloqui con esperti.

la mostra dell’Italiamac Vintage Museum presenta una rassegna di Macintosh Vintage con alcune chicche storiche e di modernariato classico del mondo della mela.

Si ripete sempre nel padiglione 5 l’appuntamento con la Linux Arena, un open space per offrire al pubblico le migliori tecnologie presenti nel panorama del Software Libero in Italia e nel mondo.

I TechDays sono anche un momento di incontro tra domanda e offerta, tra privati, aziende e mondo della formazione, tra software ed harware. Al centro di questa borsa scambio ci sono i makers: moderni artigiani capaci di realizzazioni di tipo ingegneristico come apparecchiature elettroniche e robotiche, che attraverso l’utilizzo di stampanti 3D, scanner 3D, modellazione tridimensionale, sviluppano concretamente in un oggetto finito il progetto digitale.

I DRONI

Fiera del Radioamatore dedica un focus su queste tecnologie. Dronetech è uno spazio espositivo messo a disposizione delle aziende costruttrici per presentare le proprie attrezzature: dai modelli più evoluti a quelli più commerciali per chi si avvicina per la prima volta all’utilizzo di questi dispositivi.

IL MARKET

Tutto attorno alle location dei TechDays si snoda il market: labirinto di oltre 3 km e mezzo di banchi espositivi che si snoda nei padiglioni 3, 4, 6 e 7, dove è possibile trovare di tutto: componenti e pezzi di ricambio anche usati dell’era “analogica”, apparecchiature per i radioamatori, pc, stampanti, schermi, nuovi ed usati, ma anche componenti per computer per soddisfare i desideri dell’assemblatore hobbista, telefonini dell’ultima generazione, software e videogiochi, memorie esterne chiavette usb; tutto ai prezzi più bassi sul mercato.

MERCATINO RADIOAMATORE E HI-FI D’EPOCA

La fiera diventa mostra scambio nel padiglione 5 dove si trova il Mercatino del Radioamatore e Hi-Fi d’Epoca: un’occasione di scambio e confronto tra radioamatori, collezionisti e appassionati che hanno deciso di condividere con i visitatori di Fiera del Radioamatore la loro passione per vecchie radio, grammofoni e hi-fi di ogni epoca e stile, apparecchiature per radioamatori usate.

HI-FI CAR & TUNING

La manifestazione dà spazio anche alle ultime novità dell’hi-fi car & tuning all’interno e nel piazzale esterno del padiglione 2 dove centinaia di auto allestite con i più performanti impianti multimediali e le più stravaganti carrozzerie ed interni si sfidano a colpi di kit estetici e “watt”.

FROGBYTE

Fa il tutto esaurito anche l’edizione 2019 di Frogbyte, un lan party dedicato al mondo dei videogiochi che raccoglie circa 300 giocatori di videogiocatori provenienti da tante regioni d’Italia, a cui si affiancano anche diversi espositori e partner dedicati all’interno del padiglione 1 della Fiera del Radioamatore da venerdì 26 a domenica 28 aprile.

Qui sono installate batterie di postazioni per pc collegati tra loro in rete che permettono ai partecipanti di giocare per 52 ore no-stop, conoscersi e sfidarsi in tornei di tutti i tipi. Le tre intere giornate dell’evento diventano quindi l’occasione per organizzare tornei, eventi speciali e workshop dedicati non solo ai partecipanti, ma aperti anche a tutto il pubblico della Fiera. Fiera del Radioamatore Hi-fi Car è piattaforma di sperimentazione anche nella comunicazione: la manifestazione è presentata prima e raccontata in tempo reale nei giorni di svolgimento su 10 social network che compongono il progetto di comunicazione crossmediale “Radioamatore Broadcast”.

Share Button

Comments are closed.