18/12/2018

Iscrizioni già chiuse ma è possibile seguirlo in diretta dal web

Domani, martedì 10 febbraio dalle ore 9.30 in poi si terrà nell’auditorium della Regione Friuli Venezia Giulia a Udine, un seminario informativo per illustrare gli obiettivi e i contenuti dei programmi di cooperazione transnazionale e interregionale che interessano il territorio regionale.

Per il periodo di programmazione 2014-2020, la regione è eleggibile a diversi programmi, cofinanziati interamente dall’Unione Europea e dallo Stato Italiano (per quanto concerne gli enti pubblici o equivalenti ) e che rientrano nell’ambito dell’obiettivo Cooperazione Territoriale e, così suddivisi: programmi transfrontalieri (Italia-Austria, Italia- Slovenia, Italia-Ceoazia-); programmi transnazionali (Spazio Alpino, Centro Europa, Adrion, Med); programmi Interregionali (Interreg Europe, Espon, Urbact III).

“In considerazione della collocazione geo-politica della regione Friuli Venezia Giulia all’interno dell’Europa allargata ed ancora in via di allargamento, risulta del tutto evidente quale sia l’importanza di partecipare attivamente alle diverse reti di cooperazione, valutando attentamente sia le opportunità che ne derivano come pure gli svantaggi conseguenti dal non prenderne parte”, spiega l’assessore regionale alle Finanze e programmazione politiche comunitarie Francesco Peroni, che aprirà martedì i lavori del seminario.

Al convegno interverranno per il Servizio regionale per la cooperazione territoriale europea Wania Moschetta (Programmi di cooperazione transnazionale e interregionale nel Friuli Venezia Giulia); Gabriella Rigoni (Interreg Central Europe); Ginetta Nazzi (Med 2014-2020 e Interreg Europe); Manuela Fischanger (Adrion 2014-2020) e Adriano Corao (Urbact III); per Informest Sandra Sodini relazionerà sul tema “Dalla programmazione alla progettazione”, mentre il Contact Point della Regione Lombardia parlerà di “Spazio Alpino 2014-2020”. Le conclusioni saranno a cura del vice ragioniere generale della Regione Nicola Manfren.

Le registrazioni al convegno risultano ad oggi chiuse per il raggiungimento della capienza massima di sala, ma sarà possibile seguire in diretta web gli interventi (www.fvg.tv).

Share Button

Comments are closed.