21/10/2018

Quarantasette bandi in trenta mesi, 760 milioni di euro impegnati, di cui 300 già materialmente liquidati ai beneficiari. Sono questi i numeri del Psr, il programma di sviluppo rurale cofinanziato dall’Unione europea, dallo Stato italiano e dalla Regione del Veneto che destina oltre un 1 miliardo di euro all’agricoltura veneta e alle aree rurali nel settennio 2014-2020. Con sette incontri nel territorio, intitolati “I dialoghi del PSR”, la regione Veneto fail punto con gli operatori del sistema agricolo e rurale, tra la fine di novembre e la prima metà di dicembre, sullo stato di attuazione del programma e sui prossimi bandi attivati a fine anno. “L’iniziativa – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura, Giuseppe Pan – dà seguito al rilancio delle azioni di comunicazione sul Programma di sviluppo rurale, iniziato il 29 settembre con l’incontro di partenariato e proseguito con il lancio del nuovo sito web www.psrveneto.it. Per l’occasione – prosegue l’assessore – sono state individuate alcune località ad alta vocazione rurale, per rafforzare il legame tra il Psr e i territori in cui operano i suoi beneficiari e potenziali beneficiari. Gli incontri copriranno tutte le province del Veneto e metteranno a fuoco risultati e prossime scadenze del piano”. Il dialogo con gli operatori riguarderà anche le prospettive del settore e in particolare saranno previsti momenti di informazione sulla definizione della Politica agricola comune dopo il 2020, attualmente in corso a livello europeo.

Share Button

Comments are closed.