19/01/2018

Il successo ottenuto dal corso di difesa personale  in seno alla Polisportiva Villanova Libertas, tenuto dall’istruttore Maurizio Fornarolo  ha portato   ad un nuovo  progetto, firmato dalla Polisportiva Villanova e dal Judo Libertas Cordenons, che venerdì 19 e sabato 20 gennaio organizzano al Palazen due incontri dedicati alla difesa personale in ambito sanitario.

L’idea, proposta dall’infermiera professionista Rosella Bertolo, è stata accolta con entusiasmo dal NURSIND, il sindacato delle professioni infermieristiche.

È infatti più frequente di quanto si creda che gli infermieri possano subire delle aggressioni, sia da parte dei pazienti, ma anche da parte dei familiari dei pazienti. Ovviamente in questo campo è importante mantenere il controllo e soprattutto conoscere tecniche specifiche per evitare danni a sé stessi, ma anche all’aggressore.

Il corso di difesa personale e kajukenbo, tenuto dall’istruttore Maurizio Fornarolo al Palazen si pone l’obiettivo primario di rieducare il corpo all’attività fisica, per passare solo in un secondo momento alle tecniche di autodifesa vere e proprie.

«La mia più grande soddisfazione non è arrivare ad avere una palestra di sole cinture nere – ha commentato Fornarolo – ma aiutare le persone a fare cose che solo qualche mese fa non ritenevano neppure lontanamente possibile».

Nella foto di copertina da sx Maurizio Fornarolo, Rosella Bertoli, Massimo Bortolin.jpg

Share Button