14/11/2018

ASCOLTA IL SERVIZIO:

Cinque giorni nel segno del libro: dal 19 al 23 settembre con pordenonelegge 2018 torna “Una piazza piena di libri”, una settimana che riporta il libro al centro delle conversazioni, motore di dialoghi e confronti, di progetti e formazione, di sogni e sorrisi. Lo sanno bene le 7 librerie di Pordenone sono già mobilitate per accogliere le novità editoriali e i successi dei protagonisti del festival, oltre 600 protagonisti in arrivo alla 19^ Festa del Libro, curata da Gian Mario Villalta (Direttore artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet. . Ma come sempre il pubblico troverà ulteriori spazi dedicati e attrezzati per accogliere la full immersion nelle pagine di romanzieri e saggisti.

Complessivamente oltre 6mila titoli e decine di migliaia di volumi sono in arrivo fra la Tensostruttura centrale di Piazza XX Settembre e la vicina area dei “Fuori catalogo”, fra la Libreria della Poesia di Palazzo Gregoris e la Libreria dei Ragazzi nello Spazio BCC FVG: allestite tutte per il coordinamento di Fondazione Pordenonelegge.it. E sono oltre 70 gli operatori, pronti ad accogliere richieste e a dare indicazioni nel flusso no-stop del pubblico.

In  piazza XX Settembre, la grande tensostruttura dedicata al libro accoglierà nuovamente “Una piazza piena di libri” e “Libri a km0.Editori a nordest” che ospiterà 24 case editrici di area friulana per il coordinamento di Biblioteca dell’Immagine. A proposito di “Una piazza piena di libri” anticipa Eros Perin di LibrerieCoop che «più di 1000 sono i titoli presenti nei 12 tavoli dedicati agli autori di Pordenonelegge e oltre 1500 i titoli complessivi presenti nella tenda. Per la Libreria della poesia a Palazzo Gregoris, il format dedicato che da alcuni anni fa tappa fissa al Salone di Torino, si prevedono oltre 1000 titoli. Librerie Coop e la cooperativa Guarnerio, che coadiuva il lavoro delle presentazioni, mettono in campo una trentina di persone e garantiscono i libri anche nei luoghi degli incontri».

Sempre in Piazza XX Settembre trova sede la tenda dei Fuori Catalogo, quest’anno ricca di oltre 2mila titoli “selezionati da 10 operatori italiani coordinate da Libreria Martincigh. Fra le rarità presenti al festival anche le edizioni speciali legate a Pier Paolo Pasolini, con alcune edizioni originali e di molti altri autori italiani, con un’attenzione speciale alla linguistica. Di Ezra Pound sarà presente un’edizione del 1909 editata a Londra e di Umberto Saba un’edizione originale del Canzoniere datata 1948 con firma autografa.

 Molto entusiasmo anche per la Tenda Ragazzi nello Spazio BCC FVG nei giardini della Scuola Gabelli, a cura di Libreria Baobab: cinquanta mq dedicati ai lettori più giovani con 25.000 volumi per 50 case editrici e un totale di 600 titoli, “accuditi” da 15 operatori. Molte le anticipazioni che si troveranno solo alla Libreria dei ragazzi, perché l’uscita è prevista successivamente a pordenonelegge: fra queste “Supergatta – Caccia al nido” di Guido Sgardoli (Lapis), “Lo straordinario caso del bambino alla finestra” di Lisa Thompson (edizione italiana di “The goldfish boy”, De Agostini) e il “Manuale delle 50 piccole rivoluzioni” di Federico Taddia – Pierdomenico Baccalario (Il Castoro).

Share Button

Comments are closed.