15/01/2021

La Giunta del Comune di Pordenone ha stanziato 500 mila euro per aiutare chi è in difficoltà economica. Con una domanda online si possono ottenere aiuti comunali concreti destinati a singoli e famiglie in crisi economica e occupazionale a causa dell’emergenza Covid. 

I sostegni andranno a quella fascia di popolazione al di fuori dal circuito dell’assistenza sociale, ma che in questo periodo si trova in difficoltà e rischia di non avere risorse sufficienti. I contributi variano da un minimo di 315 euro a un massimo di 1.262 euro a seconda del numero dei componenti la famiglia. Il plafond complessivo è di 500 mila euro, di cui 50 mila “fuori bando” per i casi di estrema urgenza che, in base alla valutazione dei servizi sociali, richiedono un intervento tempestivo.

Possono presentare la domanda i residenti a Pordenone che si trovano in una o più delle seguenti condizioni: almeno uno dei familiari ha perso il lavoro nel mese precedente la presentazione della domanda o è in cassa integrazione al momento della domanda; la famiglia (o il singolo) ha registrato un calo delle entrate di almeno il 30% intercorso fra i due mesi precedenti la domanda. Per accedere ai contributi, inoltre, le entrate del mese precedente la domanda non devono superare una certa soglia prefissata. Le soglie variano a seconda dell’ampiezza della famiglia. I contributi corrispondono sempre al 40% della soglia. 

Infine, non si deve avere un patrimonio mobiliare (depositi bancari, titoli e simili) superiore ai 6 mila euro alla data del 12 novembre e non si deve aver acquistato, nei due mesi precedenti la domanda, seconde case, auto, moto e natanti di grossa cilindrata. 

L’indirizzo per la domanda e le istruzioni dettagliate è questo: https://www.comune.pordenone.it/it/comune/il-comune/uffici/direzione-generale/settore-3/sportello-sociale/benifici-una-tantum. Speriamo ci siano altri Comuni che prendano d’esempio soprattutto la tempestività del provvedimento. 

Share Button

Comments are closed.