20/08/2018

Boom di iscrizioni, con 198 candidati e candidate provenienti da tutta Italia, Slovenia, Croazia, Serbia, Cina, Messico, Giappone, alla terza edizione del Diapason d’oro, concorso internazionale giovani musicisti, in corso di svolgimento a Pordenone, nell’ambito del Pordenone Music Festival di Farandola con la direzione artistica di Filippo Michelangeli. Il concorso è aperto a giovani musicisti fino a 26 anni di età ed è diviso in 7 sezioni: pianoforte, chitarra, archi, fiati, arpa, musica da camera e ensemble. Per questa edizione si segnalano come candidato più giovane il pianista triestino Emanuele Carro, 8 anni, come sezione più numerosa quella di pianoforte (con 57 candidati) e come gruppo più numeroso i percussionisti di Scandicci. Ai vincitori di ogni categoria viene assegnato il “Diapason d’oro” e un montepremi di 3.800 euro. La giuria è composta da 21 musicisti, docenti di Conservatorio e maestri di chiara fama, provenienti da tutta Italia. Il concerto finale e la cerimonia di premiazione dei vincitori si tiene domenica 7 maggio alle 16 nel teatrino del Seminario Diocesano, alla presenza del vescovo, del sindaco Alessandro Ciriani e dell’assessore alla cultura Tropeano. Madrina d’eccezione sarà la direttrice d’orchestra Silvia Massarelli.

I premiati nella foto di copertina di Angelo Simonella  

Share Button

Comments are closed.