22/02/2018

È scivolato via all’alba di una giornata d’ottobre, lasciandoci increduli e ancora affamati della sua poesia. A poco più di quattro mesi dalla scomparsa, lunedì 19 febbraio, Udine si raccoglie intorno a Pierluigi Cappello per ricordarne il respiro, la purezza essenziale dei versi, e gli dedica una giornata di incontri, conversazioni e letture: un tributo fortemente voluto dall’Università degli Studi di Udine, dal Comune di Udine e dalla Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine per celebrare quell’uomo e la sua poesia silenziosa, spesso racchiusa nella lingua ruvida eppure tenera della sua terra.

Lunedì 19 febbraio, dunque, sarà il momento. Omaggio al Viaggatore: un ricordo di Pierluigi Cappello inaugurerà alle 14.30 all’Università di Udine con il convegno “Pierluigi Cappello: un poeta sulla pista della luce”, in programma nella sala ‘Gusmani’ di Palazzo Antonini (via Petracco 8, Udine). Porteranno i saluti il rettore dell’Ateneo friulano, Alberto De Toni, l’assessore alla cultura del Comune di Udine Federico Pirone, i direttori dei Dipartimenti di Lingue e letterature, comunicazione e società e di Studi umanistici e del patrimonio culturale, rispettivamente Antonella Riem e Andrea Zannini. Modereranno i docenti Franco Fabbro e Vincenzo Della Mea. Dalle 15 si susseguiranno gli interventi di esponenti del mondo culturale e letterario e amici di Pierluigi Cappello: Gian Mario Villalta, “Parola Data”; Nicola Crocetti, “Pierluigi Cappello un poeta diverso”; Angela Urbano, “Essere l’editor di un poeta”; Giampaolo Gri, “«Siarant i vôi per viodi». L’esperienza al limite in Pierluigi Cappello”, Anselmo Paolone, “Educazione e composizione poetica in Pierluigi Cappello”; Aldo Colonnello, “Andare a bottega di poesia con Pierluigi Cappello”, Isabella e Tiziana Pers e Paolo Medeossi, “Con Pierluigi, cercando la Luna in un altro Friuli”. Alle 17.20 le conclusioni.

“Con questo convegno si apre una pagina di studio e di riflessione sull’esperienza letteraria, educativa e umana di Pierluigi Cappello – spiega il rettore Alberto De Toni -. L’Università di Udine, che ha voluto assegnargli la Laurea honoris causa, deve molto a questo testimone del nostro tempo”.

“Questa giornata vuole essere un primo riconoscimento della città, con tre istituzioni pubbliche, ad uno dei più grandi poeti italiani, ad uno dei migliori figli di questa terra – ha ricordato l’assessore alla Cultura del Comune di Udine Federico Pirone -. Pierluigi Cappello ha lasciato un segno indelebile nella cultura di questo territorio, grazie al valore profondo della sua persona, del suo straordinario talento e della sua parola. Rendiamo omaggio ad un uomo che, tra i tanti meriti, è stato in grado di porsi, pubblicamente, come mediatore di generazioni, come costruttore di comunità, riuscendo a parlare a tutti, in particolare ai più piccoli. Una lezione civile che Udine vuole continuare ad onorare”.

A una riflessione a più voci, accompagnata dalla lettura di versi e alla proiezione di documentari e interviste, una delle quali in parte inedita, sarà dedicato l’appuntamento serale al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (via Trento 4, – Udine, con inizio alle ore 20.45) dal titolo “Conversazioni, visioni e letture. Pierluigi Cappello: incontri sulla pista della luce”. Interverranno il direttore artistico prosa Giuseppe Bevilacqua, il videomaker Paolo Comuzzi, il regista Marco D’Agostini docente di Ripresa e Regia e Montaggio digitale all’Università di Udine, la produttrice e divulgatrice d’arte Augusta Eniti, il giornalista Paolo Medeossi e il saggista e critico letterario Mario Turello.

“La poetica di Pierluigi Cappello, basata, come ci ricorda Mario Turello, sul comprendere, abbracciare, contemplare, commuoversi, evoca una necessità, un compito che è anche quello di un teatro vivo – sottolinea il direttore artistico prosa Giuseppe Bevilacqua -. L’impegno civile di Cappello a una Educazione alla poesia si è concretamente rivelato come una rete di relazioni umane creative, a cui il nostro teatro, che pensiamo come un “bene di relazione”, sente necessario dare spazio favorendo l’incontro tra chi ne ha accolto e riproposto in modi diversi la grande eredità”.

L’ingresso è libero previo ritiro tagliando segnaposto alla biglietteria del Teatro in via Trento 4, a partire da martedì 13 febbraio (orari: dalle 16 alle 19; lunedì 19 febbraio biglietteria aperta dalle 19.15).
Omaggio al Viaggatore: un ricordo di Pierluigi Cappello è realizzato con il contributo di Unicredit.

L’autrice della foto di copertina è Isabella Pers

Share Button