05/08/2021

Slitta di un anno il termine entro il quale Palmanova presenterà a Parigi la sua candidatura per esere inserita nella lista mondiale dei beni tutaleti e promossi dall’UNESCO. Lo ha comunicato l’assessore alla Cultura Adriana Danielis nel corso della quarta riunione del Tavolo Unesco, alla presenza delle associazioni del territorio e della componente politica di maggioranza (assente la minoranza), che siedono nel gruppo di lavoro.

LO HA DECISO IL MINISTERO

La decisione di far slittare il termine al 31 gennaio del 2016 è stata presa al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo alla luce delle incertezze sui tempi di elaborazione del dossier da parte dei partner stranieri Croazia e Montenegro. Questi ritardi si sono poi tradotti nella decisione da parte del Ministero di posticipare al 2016 la data di consegna del dossier, comunicata a tutti i partner italiani.

MANTENERE LA PRIORITA’ SU ALTRE CANDIDATURE

Di fronte a tale scelta ed alla presa d’atto delle problematiche dei partner stranieri, non sono mancati i contatti tra le amministrazioni in particolare con Bergamo il cui sindaco, in qualità di capofila, predisporrà una lettera per chiedere un impegno da parte del Ministero a rispettare la data del 31 gennaio 2016, mantenendo la priorità del sito transnazionale delle Opere di Difesa veneziane su altre candidature. Nel 2015, quindi, l’Italia non presenterà altre candidature in ambito culturale, per mantenere la priorità sulla candidatura delle “Opere di difesa veneziane tra XV e XVII secolo”.

ASSESSORE DISPIACIUTO

“Spiace dover comunicare tale notizia – afferma l’assessore Danielis – ma per quanto ci riguarda ed in generale per la componente italiana, i tempi e l’operatività seguita in questi anni è stata rispettata e vi sarebbero state le concrete possibilità di chiudere anche questa seconda fase. E’ importante sottolineare il ruolo di primo piano svolto da Palmanova nell’ultimo anno nell’aver favorito in modo decisivo le relazioni con la Croazia per il tramite della Presidente Serracchiani.”

FARE PRESSING SU CROAZIA E MONTENEGRO
Ora, in accordo con il Ministero, sarà ancor più importante da parte di tutti aprire relazioni dirette con Croazia e Montenegro al fine di favorire quelle relazioni di maggiore coinvolgimento con ricadute positive nella candidatura 2016.

IN ARRIVO GLI ATTI DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE SU PALMANOVA

Durante il tavolo tecnico è stata annunciata anche l’imminente pubblicazione degli Atti del convegno internazionale tenutosi a Palmanova nel novembre 2013 grazie all’importante contributo della Regione ed al cofinanziamento della UnionCamere e della Camera di Commercio di Udine.

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »