11/08/2020

New York, Londra, Parigi, Copenaghen, Berlino, Roma, Venezia. Tra le piazze più iconiche per festeggiare il Capodanno , ma sincerità vuole che ogni piazza, per quanto grande o piccola sia, se si riempie di umanità, simboleggia allo stesso modo e con la stessa carica l’emozione del momento, della condivisione di un rito, di un saluto collettivo. Essere a New York o a Trieste, o a Udine non da più o meno valore al brindisi. Forse è anche questo che, alla fine, sancisce il fenomeno della piazza piena e dell’energia che ne scaturisce. In Friuli Venezia Giulia non mancano, come ogni anno, gli inviti a riempire le piazze. A partire da quelle dei quatro capoluoghi delle ex province fino alle piccole ma blasonate località che, per la loro storia, sono capaci di grandi suggestioni. Tra queste sicuramente la città fortezza di Palmanova, patrimonio dell’UNESCO, e la sua enorme piazza centrale.

E qui che si rinnoverà anche quest’anno il Capodanno aggregativo voluto dall’ammministrazione comunale, affidato nuovamente a Wonder Company che, insieme a Radio Wow, faranno salire sul palco i maestri di coinvogimento Dj Max Morgani e Victor Voice mentre il concerto di musica live sarà firmato dagli StereoLive. Immancabile la chiusura finale dell’evento con il grande spettacolo pirotecnico che illuminerà la città stellata.

Share Button

Comments are closed.