17/01/2018

“Mettiamo a disposizione nuove risorse per dare stimolo all’economia veneta, offrendo opportunità anche ai giovani che vogliano fare impresa”. E’ l’assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato a dare notizia che la giunta veneta ha stanziato 4,5 milioni di euro approvando il secondo bando destinato alla nuova imprenditorialità. Il bando in questione è inserito nel quadro dell’Azione del POR FESR 2014-2020 relativio agli aiuti agli investimenti delle Start Up. “Prosegue al massimo l’impegno della Regione – aggiunge l’assessore – per rafforzare il sistema imprenditoriale veneto mediante il sostegno all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali in grado di promuovere ricambio e diversificazione nel sistema produttivo, oltre a generare nuove opportunità occupazionali. Questa ulteriore azione, quindi, è specificamente finalizzata a promuovere l’imprenditorialità facilitando lo sfruttamento economico di nuove idee e supportando gli investimenti necessari alla creazione di nuove imprese”. Nel dettaglio, il bando appena approvato prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, pari al 50% dell’investimento complessivo, a fronte di interventi a sostegno di nuove iniziative imprenditoriali delle Piccole e Medie Imprese di recente o prossima costituzione, operanti nel settore manifatturiero, delle costruzioni, del commercio e dei servizi, supportandole nelle loro fasi di nascita e crescita. Le domande di sostegno potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 di lunedì 30 ottobre fino alle ore 18.00 di lunedì 16 novembre attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione.

Share Button